Deposit (archivio)
SVIZZERA
21.09.20 - 16:030

«Più trasparenza sull'origine di pane e panini»

L'aumento dei consumi ha convinto il Consiglio agli Stati a dare un giro di vite alle regole sulla provenienza.

BERNA - Tenuto conto dell'aumento delle importazioni di pane e prodotti affini, chiunque acquisti o consumi simili alimenti nei ristoranti, deve poter conoscere il luogo di produzione di ciò che sta consumando.

Lo chiede una mozione, sostenuta anche dal Consiglio federale, adottata oggi dal Consiglio degli Stati tacitamente. Il dossier va al Nazionale.

La mozione, elaborata dalla competente commissione, riprende una proposta simile inoltrata dal "senatore" Peter Hegglin (PPD/ZG) che andava però più lontano poiché chiedeva non solo che venisse esposto il luogo di produzione, ma anche di origine e trasformazione delle materie prime.

Un obiettivo praticamente impossibile da soddisfare, poiché in un singolo prodotto ci possono essere fino a 12 ingredienti diversi, ha dichiarato in aula il consigliere federale Alain Berset, dettosi invece d'accordo con la mozione della commissione.

Nel corso della breve discussione, diversi oratori hanno sottolineato che la mozione gode del sostegno degli ambienti interessati dettisi a favore dell'obbligo di dichiarare il Paese di produzione per il pane e i prodotti di panetteria, tutte informazioni che dovrebbero essere esposte in un luogo visibile al cliente.

Il motivo di un simile passo? L'aumento delle importazioni di prodotti di panetteria - specie da Paesi dell'Est, come la Romania e la Polonia - che rende necessario, secondo il plenum, il rafforzamento della rintracciabilità di simili alimenti.

Molti panettieri, ha spiegato Carlo Sommaruga (PS/GE), sono sottoposti a una forte concorrenza dall'estero a causa dei prezzi stracciati offerti per prodotti di panetteria: in media, una sessantina di professionisti del ramo è costretta a chiudere ogni anno. Sommaruga ha poi fatto notare che simili prodotti congelati devono percorrere migliaia di chilometri prima di essere consegnati, con un bilancio ecologico decisamente negativo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 2 mesi fa su tio
ottimo!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
La maggioranza dei Cantoni? «Va abolita»
È quanto pensano gli elettori della sinistra, secondo un sondaggio di 20 minuti e Tamedia
VAUD
2 ore
Schianto sull'A9, morta una donna
La 44enne, che era al volante, è stata sbalzata fuori dal veicolo.
FOTO
ZUGO
4 ore
Senza patente in fuga dalla polizia
Un inseguimento è andato in scena venerdì a Cham. Al volante del mezzo c'era un diciottenne
SVIZZERA
5 ore
Imprese responsabili e materiale bellico: iniziative bocciate dalla maggioranza dei cantoni
In Ticino è stata approvata quella sulle imprese responsabili, mentre è stata bocciata quella sul materiale bellico
SVITTO
6 ore
Si schianta con 13 persone a bordo, due feriti
All'automobilista, in stato alterato dovuto al probabile uso di alcol o droghe, è stata tolta la patente.
SVIZZERA
8 ore
Oltre la metà dei parlamentari ha subito minacce
Il sondaggio del "SonntagsBlick" mostra che il fenomeno riguarda più le donne che gli uomini
FOTO
APPENZELLO ESTERNO
8 ore
L'auto finisce nel bosco e si ribalta più volte
Incidente ieri a Schwellbrunn, i due occupanti sono miracolosamente illesi
SVIZZERA
9 ore
Coronavirus, Sommaruga preoccupata per l'elevato numero dei morti
Il Consiglio federale ha reagito tardivamente? Confederazione e Cantoni hanno sempre agito in coordinazione, ha spiegato
SVIZZERA
9 ore
Oggi si vota su due temi federali
Il risultato di almeno una delle due iniziative è tutt'altro che scontato
FOTO
BASILEA CITTÀ
21 ore
"Basilea senza nazisti", oltre 3'000 persone hanno sfilato per la città
Autorizzata delle autorità nonostante le norme anti-Covid, il corteo ha attirato parecchi manifestanti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile