Ti Press (archivio)
SOLETTA
01.09.20 - 11:570

Un primo sì al voto ai 16enni

In Canton Soletta, a livello comunale, anche dei minorenni potrebbero presto esprimersi alle urne.

In Svizzera solo il canton Glarona offre questa possibilità.

SOLETTA - Nei comuni solettesi il diritto di voto potrebbe presto essere esteso ai 16enni. Il Gran Consiglio ha approvato oggi in prima lettura, di strettissima misura, l'abbassamento dell'età minima per recarsi alle urne. La decisione non è definitiva: dovrà essere confermata in novembre.

La revisione legislativa è stata approvata con 48 voti favorevoli e 45 contrari. La relativa modifica costituzionale con 48 "sì" e 47 "no".

A favore si sono espressi la sinistra e il PPD, che hanno sostenuto l'importanza della promozione dell'educazione e della partecipazione politica. Le esperienze fatte altrove hanno dato esito positivo, è inoltre stato sottolineato.

Contrari PLR e UDC, secondo cui l'abbassamento del diritto di voto, sebbene ogni comune possa decidere autonomamente se concederlo, provocherà un aumento dell'onere burocratico. Ritengono che sia inoltre sbagliato separare diritto di voto dal diritto di candidarsi alle elezioni (che rimarrebbe a 18 anni).

In Svizzera, i 16enni possono votare solo nel canton Glarona (a livello comunale e cantonale). Anche qui il diritto di eleggibilità è però rimasto a 18 anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Maxy70 1 anno fa su tio
"...promozione dell'educazione e della partecipazione politica" ovvero: non sapere più dove andare a procacciare voti, i prossimi negli asili nido! Soprattutto esemplare l'alleanza per l'occasione, PPD e sinistra. Diavolo e acqua Santa, pur di rimediarci qualche voto in più. Non resta che piangere...
Tato50 1 anno fa su tio
I Verdi approfittano del momento poi quando i sedicenni non avranno più i genitori che pagano per loro capiranno da soli del disastro fatto-;(((
tiotest 1 anno fa su tio
bene
seo56 1 anno fa su tio
Che disastro!!!
volabas 1 anno fa su tio
Ma anche no
Axio 1 anno fa su tio
@volabas Da quello che si vede nelle città meglio alzare il diritto al voto a 25 anni piuttosto che scenderlo a 16, Votare è un diritto ma bisogna essere maturi nell usare tale diritto.
Galium 1 anno fa su tio
Sarebbe ora!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
1 ora
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
3 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
3 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
4 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
6 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
6 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
7 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
9 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
10 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
10 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile