Immobili
Veicoli
keystone
Un'assemblea dell'UDF, in una fattoria di Huttwil (BE).
SVIZZERA
08.08.20 - 17:300

L'UDF vota sì sull'immigrazione

Il partito cristiano appoggia compatto l'iniziativa democentrista, alle urne a settembre

SOLETTA - L'Unione democratica federale (UDF) si schiera compatta a favore dell'iniziativa popolare per un'immigrazione moderata: l'assemblea dei delegati riunita a Olten (SO) ha oggi raccomandato con 62 voti senza opposizione la proposta UDC di tornare a disciplinare autonomamente l'arrivo di stranieri in Svizzera.

Il partito ha deciso anche di sostenere il decreto federale concernente l'acquisto di nuovi aerei da combattimento e la nuova legge sulla caccia. Si oppone per contro sia al controprogetto indiretto all'iniziativa per un congedo di paternità (con 53 no, 10 sì e 4 astensioni), sia alla modifica della Legge federale sull'imposta federale diretta, che disciplina il trattamento fiscale delle spese per la cura dei figli da parte di terzi (62 no, zero sì, 2 astensioni).

Nel suo discorso il neoeletto presidente Daniel Frischknecht ha sottolineato l'importanza dei principi fondamentali dell'UDF, alla luce delle sfide che offre la quotidianità. Si è espresso in particolare a favore dei valori cristiani, in contro tendenza - ha aggiunto - rispetto ad altre formazioni politiche che tendono a distanziarsene.

L'UDF ha riaffermato anche il suo impegno per l'istituzione del matrimonio e il suo no, quindi, al matrimonio per tutti: il partito si prepara a un referendum. Viene pure sostenuto decisamente il referendum contro la cosiddetta rendita ponte: dall'UDF chiamata "rendita di licenziamento", perché incoraggerebbe le aziende a disfarsi dei lavoratori anziani, invece di tenerli integrati nel mondo dell'impiego. Inoltre la proposta trasformerebbe in poveri idioti coloro che hanno risparmiato una vita: la rendita ponte verrebbe infatti corrisposta solo a persone con un patrimonio inferiore a 50'000 franchi (coppie sposate: 100'000). Agli occhi dell'UDF questo va completamente contro alla responsabilità individuale nella previdenza per la vecchiaia.

Fondata nel 1975, l'UDF si ispira nel suo operato agli insegnamenti del Vangelo. Dal 2011 al 2019 non aveva più rappresentanti in Consiglio nazionale, ma nelle ultime elezioni è tornata a conquistare un seggio, nel canton Berna. È inoltre impegnata nei cantoni - Ticino compreso - e nei comuni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
42 min
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
2 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
2 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
3 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
3 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
18 ore
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
19 ore
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
21 ore
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
ZURIGO
23 ore
18enne gravemente ferito da un 17enne
L'aggressore è stato arrestato a casa sua dagli agenti della polizia cantonale
SVIZZERA
23 ore
Long Covid: pendenti 1'800 richieste all'AI
Al momento non sono però noti casi in cui la rendita di invalidità è stata effettivamente concessa.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile