Keystone
BERNA
04.07.20 - 15:300
Aggiornamento : 21:31

Maurer: «Il controllo dei viaggiatori che entrano in Svizzera è fattibile»

«La lista comprende paesi da cui non abbiamo immigrazione» ha dichiarato il consigliere federale

BERNA - Il consigliere federale Ueli Maurer ritiene che il controllo dei viaggiatori provenienti da 29 Paesi ad alto rischio riguardo alla quarantena a causa del coronavirus sia fattibile. Lo ha detto oggi in un'intervista radiofonica.

Chiunque entri in Svizzera da un Paese a rischio a partire da lunedì deve mettersi in autoquarantena per dieci giorni. Giovedì scorso il Consiglio federale ha inserito diversi Paesi europei con rischio elevato di contagio da coronavirus, tra cui la Serbia e lo Stato Schengen della Svezia.

Paesi a rischio attualmente comprendono anche la Serbia, il Kosovo e la Macedonia del Nord, gli Stati Uniti, la Russia, il Brasile, l'Argentina e numerosi Stati del Golfo. L'elenco comprende anche punti caldi del turismo come Israele, Sudafrica e Capo Verde.

«Al momento è fattibile, perché la lista comprende paesi da cui non abbiamo immigrazione», ha detto Maurer esprimendosi sui controlli alla trasmissione della radio svizzerotedesca SRF "Samstagsrundschau". Solo la minaccia della quarantena porterà le persone a limitarsi.

I controlli potrebbero essere effettuati bene negli aeroporti. Negli altri valichi di frontiera è più difficile, ha spiegato il consigliere federale. Lì, tuttavia, potrebbero essere controllati gli autobus e le compagnie di viaggio. Maurer ipotizza che potrebbero essere controllate oltre il 50% delle persone provenienti da Paesi ad alto rischio che entrano in Svizzera via terra.

Maurer ha riconosciuto che non tutte le questioni legali relative alla quarantena sono state risolte. Il Consiglio federale ha voluto inviare un segnale in tempi brevi. Se fossero prima state risolte tutte le questioni nel dettaglio ci sarebbe stato il pericolo che nel frattempo il rischio di infezione sarebbe diventato molto maggiore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
54 min
I doganieri li fermano due volte, allora passano in bus
Due persone hanno rifiutato, in due valichi diversi, di pagare i dazi per importare la carne che trasportavano.
SVIZZERA
1 ora
Dal mondo economico piovono critiche sul Consiglio federale
Sotto la lente di Economiesuisse c'è il lockdown parziale che colpisce duramente un'economia già indebolita.
GRIGIONI
1 ora
A St.Moritz test di massa per oltre 3'200 persone
L'operazione è scattata oggi a seguito dei focolai di variante sudafricana del virus in due alberghi
SVIZZERA / BELGIO
3 ore
Torna dalla settimana bianca e manda 5'000 persone in quarantena
Durante le vacanze di Natale una donna belga ha contratto la variante inglese del virus nel nostro Paese.
FOTO
BERNA
3 ore
La donna è ancora senza identità
La polizia in cerca di testimonianze. A qualcuno è stata sottratta una pedana?
SVIZZERA / PAESI BASSI
3 ore
UBS, ci sarà un'indagine su Ralph Hamers
L'inchiesta potrebbe richiedere fino a un anno e mezzo
SVIZZERA
3 ore
«La scuola passa da tutti i sensi»
I direttori delle scuole sono contrari a una chiusura
SVIZZERA
4 ore
Ecco i timori delle aziende
L'interruzione di esercizio, la pandemia e i sinistri informatici: sono i rischi citati in un sondaggio di Allianz
SVIZZERA
4 ore
Il vaccino è una questione di solidarietà
L'appello di Pro Senectute ai cittadini over 50
SVIZZERA
5 ore
Logitech ha appena concluso il miglior trimestre della sua storia
Il gruppo ha approfittato del boom del telelavoro e della didattica a distanza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile