Keystone (archivio)
SVIZZERA
15.06.20 - 12:480

La sinistra lancia la campagna sulla votazione del 27 settembre: «Un regalo ai ricchi»

L'aumento delle deduzioni fiscali era stata fin da subito combattuta da Verdi e PS che avevano lanciato un referendum.

Il vicepresidente socialista Beat Jans: «Si tratta di un progetto che incoraggia le madri a tornare al lavoro».

BERNA - PS e Verdi hanno lanciato oggi la campagna in vista della votazione del 27 settembre sull'aumento delle deduzioni fiscali per i figli. La riforma, adottata dal Parlamento durante la scorsa sessione autunnale, è stata combattuta con un referendum riuscito dalla sinistra, che parla di bonus regalo per le famiglie ricche.

La modifica della legge sull'imposta federale diretta voleva originariamente solo permettere maggiori deduzioni per le spese di custodia dei figli al di fuori della famiglia, portando il tetto massimo da 10'100 a 25'000 franchi. «Si tratta di un progetto che incoraggia le madri a tornare al lavoro», ha sottolineato il vicepresidente del PS Beat Jans in conferenza stampa.

Tuttavia, PLR, PPD e UDC sono andati oltre. Hanno infatti incluso nella riforma del Consiglio federale un aumento della deduzione per tutti i minorenni da 6500 a 10'000 franchi sul reddito imponibile. Una manovra che la sinistra giudica come una pubblicità ingannevole, inutile per migliorare la compatibilità tra vita famigliare e professionale.

Stando a socialisti ed ecologisti, ciò non ha niente a che vedere con la custodia dei figli da parte di terzi e causerebbe massicce perdite fiscali. Esse sarebbero nell'ordine di 370 milioni di franchi, di cui 80 a carico dei Cantoni. Inaccettabile per la sinistra, che parla di vero e proprio inganno fiscale a discapito della classe media.

Circa il 45% delle famiglie con bambini non paga l'imposta federale diretta perché non guadagna abbastanza e non trarrebbe alcun beneficio dalla misura firmata dalla destra. Per un'economia domestica con due figli e un reddito lordo di 110'000 franchi, il progetto non ha alcun effetto se entrambi i genitori lavorano, ha fatto notare il consigliere nazionale Pierre-Yves Maillard (PS/VD).

Ad approfittare della riforma, secondo la sinistra, sarebbero solo i nuclei benestanti, ovvero il 6%. La destra viene accusata di condurre una politica clientelare, pensata per favorire chi ha meno bisogno, e di promuovere un modello famigliare vetusto, che non corrisponde alla realtà.

L'alleanza rossa evidenzia a tal proposito il fatto che alla deduzione massima (910 franchi) prevista dal progetto potrebbe ambire solo una coppia sposata in cui un solo membro lavora. Se entrambi sono occupati professionalmente, la riduzione nella migliore delle ipotesi sarà di 630 franchi. Per chi non è convolato a nozze, non si va oltre i 260 franchi.

Una politica famigliare efficace non si fa tramite agevolazioni fiscali, ha detto la consigliera nazionale socialista Tamara Funiciello. Le vere preoccupazioni sono altre - i premi di cassa malati, l'affitto, gli asili nido - e bisogna cominciare da queste, invece che buttare i soldi dalla finestra, ha aggiunto la bernese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 4 mesi fa su tio
Adesso spero che uno dei "sinistrati" non gli venga l'idea che dal 2021 bisognerà circolare a sinistra, come in alcune Nazioni. 5 miliardi per cambiar la segnaletica e le linee di sicurezza le cancellano loro con la gomma ;-((
Mattiatr 4 mesi fa su tio
@Tato50 A Ginevra se non sbaglio stanno cambiando i cartelli della segnaletica stradale ancora in ordine perché rappresentano solo uomini magri. Ovviamente è giusto eliminare dei cartelli perfetti perché sessisti o perché mettono a disagio la popolazione non uomo magro con la valigetta. Poi una settimana dopo un comunista ha proposto la tassazione del 100% sui dividendi perché le casse cantonali piangono. Mah, io propongo i posteggi laterali nel fiume ;-)
Tato50 4 mesi fa su tio
@Mattiatr L'ho sentita anch'io quella baggianata. Visto che il Governo - rosso - verde si ritrova con un miliardo di deficit forse sarebbe il caso che pensi a cose un pochino più importanti. Siamo al ridicolo ,_(((( Adesso manca solo che certe cerchie boicottino il Montenegro e poi siamo a posto. Guarda su Google che posti magnifici ! Che mondo, voglio scendereeeeeee ;-))) Per i posteggi laterali senza ringhiera o altro però ;-)))
Tato50 4 mesi fa su tio
Certo chi ne ha tanti di "gheii" non sentirà la differenza altro che regalo. Quelli che arrivano a fine mese a malapena e non ricevono nulla ma pagano anche per quelli che non lo fanno la differenza la sentiranno eccome. I milioni che regalate a certi Paesi che poi vi trombano usateli per i vostri cittadini. Il ceto medio sta scomparendo e tra poco chi non pagherà più le imposte non sarà il 45 % ma l'80 ;-((
Mattiatr 4 mesi fa su tio
Sbaglio o il fronte rosso verde settimana scorsa festeggiava l'aumento delle tasse sul co2 che incide in gran misura proprio sulla fascia più debole della popolazione???
Tato50 4 mesi fa su tio
@Mattiatr La mano "sinistra" non sa cosa fa quella destra " sempre mano neh ?" -;(((
Mattiatr 4 mesi fa su tio
@Tato50 Però la destra è bugiarda e falsa perché vuole impoverire i poveri!!!!!!!! (mi sa che qualcosa non quadra) :-)))))
Tato50 4 mesi fa su tio
@Mattiatr Che qualcosa non quadra me ne sono accorto ! A fine mese mettevo "da parte" qualcosa, adesso, se ho i soldi per pagarla, l'unica cosa che metto da parte è la legna del camino ;-))
Gus 4 mesi fa su tio
E la politica ecologica, cari ROSSI e VERDI, non si fa con le tasse (come voi fate!).
volabas 4 mesi fa su tio
Tamara Funiciello e Beat Jans? Vuoti a perdere. Lo hanno nel DNA di nuocere al pubblico
tazmaniac 4 mesi fa su tio
ottimo, fa al caso mio, quindi voterò si e lo farò doppiamente con piacere se cìò crea bruciori ai sinistronzi e compagni che diventeranno ancora più verdi di quanto già non sono...del resto, con tutti i disastri fatti da loro e che continuano a fare, queste sono noccioline...
interceptors 4 mesi fa su tio
Secondo la Funiciello allora il 49% della popolazione non conta un ca o?? Il 45% non ne gioverebbe perché non paga la tassa Federale diretta non guadagnando abbastanza, il 6% sono i "ricchi"...e gli altri? Sono come nella mia situazione? In famiglia siamo in 4, e lavoro solo io, e la tassa federale la pago eccome ...quasi 1000.- annui!.
Tato50 4 mesi fa su tio
@interceptors Consolati, a parte i figli che sono autonomi, sono sulla stessa tua lunghezza d'onda!
bimbogimbo 4 mesi fa su tio
Non sono ricco e non navigo nell’oro... ma prima di fare un figlio ci ho pensato molto e ho valutato se fossi in grado di allevarlo degnamente e senza fargli mancare niente. Perché la collettività dovrebbe farsi carico di una mia (e di mia moglie) scelta individuale di fare dei figli? Chi sceglie di fare figli deve arrangiarsi a mantenerli... senza sempre battere cassa ai ricchi. Abbiate un minimo di dignità, cercate di essere autosufficienti e fatevi carico delle responsabilità che le vostre scelte personali portano!!!! Basta con l’assistenzialismo e questa politica scellerata di sinistra...
Mattiatr 4 mesi fa su tio
@bimbogimbo Malgrado non abbia figlio sono d'accordo con il concetto, le persone hanno sempre meno dignità e più pretese e odio verso chi ha di più, spesso lavorando maggiormente e in maniera più efficace. (quando qualcuno crea una ditta da zero e ci guadagna merita i soldi, non solo gli insulti perché in automatico è considerato uno sfrutta frontalieri).
lollo68 4 mesi fa su tio
Noi non paghiamo l'imposta federale quindi per noi non cambierebbe nulla. Se volete aiutare le famiglie cominciate a cambiare il metodo di calcolo per i sussidi delle casse malati e le borse di studio! Finché considerate un massimo di CHF 3'000 di interessi ipotecari quando ne abbiamo quasi il quadruplo e CHF 4'000 di spese professionali quando ne abbiamo molto di più per la doppia economia domestica non avremo diritto agli aiuti. Tutti i redditi vengono considerati nel calcolo quindi devono essere considerate anche tutte le uscite!
skorpio 4 mesi fa su tio
Io non sono ricco e queste deduzioni farebbero proprio comofo. Questi rossi sono proprio dei rompic**** cosi alla fine nessuno riceverà niente....andate a...
marco17 4 mesi fa su tio
@skorpio Quando leggo commenti come il tuo ho proprio voglia di essere un po' egoista anch'io e votare un bel NO!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA 
3 ore
Gli ospedali universitari attivano il dispositivo di gestione delle crisi
Raddoppiato in pochi giorni il numero di infetti.
SVIZZERA
3 ore
«Stiamo volando a vista invece di pianificare le prossime mosse»
L'idea è sapere in anticipo quali restrizioni entreranno in vigore a partire da quale soglia di gravità della situazione
SVIZZERA
6 ore
Test rapidi: risultati affidabili in 15 minuti
Dal 25 settembre Unisanté sta conducendo uno studio sui test rapidi.
VAUD
6 ore
Boom delle vendite grazie al telelavoro, Logitech vola in borsa
Tra luglio e settembre l'impresa ha realizzato ricavi per 1,26 miliardi di dollari
SVIZZERA
7 ore
«I pazienti in terapia intensiva sono in rapido aumento»
Per gli esperti della Confederazione la seconda ondata «è arrivata più velocemente e più forte del previsto».
BASILEA CAMPAGNA
8 ore
Toh, c'è un'auto sul prato di casa!
La vettura era parcheggiata in un quartiere residenziale. Ma si è messa in movimento ed è finita in un giardino
SVIZZERA
9 ore
Troppo alcol in famiglia
Un fanciullo su venti in Svizzera cresce con un genitore alcolista. Lo dice il rapporto Obsan sulle dipendenze
SVIZZERA
9 ore
Legge sul CO2: «Controproducente e costosa»
L'UDC è scesa in campo a sostegno del referendum
SVIZZERA
10 ore
Più di 3'000 casi e altri 53 ricoveri
I tamponi effettuati nel nostro Paese nella giornata di ieri sono 14'224. Il 21,1% ha dato esito positivo.
TURGOVIA
10 ore
Bimbo fermato da uno sconosciuto che tenta di fargli bere qualcosa
L'episodio si è verificato ieri pomeriggio nella località turgoviese di Weinfelden. Il bimbo non ha riportato ferite
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile