keystone-sda.ch (PETER SCHNEIDER)
SVIZZERA
16.05.20 - 14:230

«L'Italia riapre le frontiere il 3 giugno? È una decisione unilaterale»

Il commento di Karin Keller-Sutter ai microfoni della SRF: «Noi decideremo autonomamente coordinandoci con il Ticino»

Stando alla consigliera federale, gli stati Schengen non sono stati informati in merito

BERNA - L'Italia intende riaprire le frontiere dal 3 giugno, sempre che la situazione sanitaria lo consenta. «Si tratta di una decisione unilaterale dell'Italia di cui prendo atto» ha dichiarato la consigliera federale Karin Keller-Sutter alla radio svizzerotedesca SRF. Gli Stati membri dello spazio Schengen non sono stati informati in merito.

«La Svizzera deciderà autonomamente se consentire il rientro di persone provenienti dall'Italia», ha aggiunto la ministra di giustizia e polizia. «Abbiamo avuto contatti con l'Italia la settimana scorsa, ma non si è parlato di questa riapertura».

Per Keller-Sutter è chiaro che la decisione di Roma è dovuta anche alla pressione economica, in particolare del settore turistico. È comunque previsto un incontro con la ministra degli Interni italiana, Luciana Lamorgese, nei prossimi giorni, ha proseguito la consigliera federale.

«È importante che ci coordiniamo in maniera stretta su questo tema con il Canton Ticino, che è stato molto colpito dalla pandemia», ha fatto notare Keller-Sutter, sostenendo un approccio coordinato con tutti gli stati confinanti. La Svizzera ha già concordato con Germania, Austria e Francia l'apertura delle frontiere il 15 giugno.

Stamattina la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha reso noto che la prossima settimana, nell'ambito di colloqui bilaterali, Berna e Roma discuteranno come muoversi nella riapertura dei valichi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
6 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
10 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
10 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
10 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
12 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
12 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
12 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
14 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
15 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
17 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile