Keystone
BERNA
28.03.20 - 08:450

Stöckli: «La democrazia e lo stato di diritto non devono essere vittima del coronavirus»

«L'Assemblea federale non deve in alcun caso rinunciare all'obbligo costituzionale di vigilare sul Consiglio federale»

BERNA - «La democrazia e lo stato di diritto non devono essere vittima del coronavirus». Lo afferma il presidente del Consiglio degli Stati Hans Stöckli (PS/BE), che ricorda come il Parlamento rimane l'autorità suprema della Confederazione anche in caso di crisi.

«L'Assemblea federale non deve in alcun caso rinunciare all'obbligo costituzionale di vigilare sul Consiglio federale», ha sostenuto il bernese in un'intervista ai giornali in tedesco del gruppo Tamedia. Se l'esecutivo non dovesse essere in grado di prendere decisioni urgenti nell'attuale crisi sanitaria, prosegue Stöckli, l'articolo 173 della Costituzione conferisce al Parlamento gli stessi poteri giuridici di emergenza dati al governo.

«Le Camere federali possono sostituire o annullare le ordinanze di emergenza del governo», afferma Stöckli. Ma dato che «la capacità d'azione del Consiglio federale deve essere preservata, noi, come Parlamento, dobbiamo farlo con saggezza e ricorrere alla nostra legislazione sulle ordinanze d'emergenza solo per lacune urgenti o questioni molto importanti».

Dall'entrata in vigore della nuova Costituzione, il legislativo ha adottato una sola ordinanza d'emergenza, nel 2011 contro l'organizzazione terroristica Al Qaida, su richiesta del governo. Il Consiglio federale ha invece emesso ordinanze di questo tipo in più occasioni, come ad esempio nel caso del grounding di Swissair, del salvataggio di UBS o nel cosiddetto caso Tinner, ha ricordato Stöckli.

Nel caso del coronavirus, per la prima volta dalla Seconda guerra mondiale, le ordinanze d'emergenza coprono tutti settori della società, che siano sociali, economici o politici, ha precisato Stöckli sottolineando quanto sia grave la situazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
2 ore
Il neonato è morto di coronavirus?
Il piccolo è risultato positivo al virus, ma sarebbe morto a causa di una grave malattia neurologica
ZURIGO
3 ore
Swiss non segue le raccomandazioni per il Covid
Se mostri sintomi da Coronavirus, dovresti poter riprenotare il volo o ottenere un rimborso.
ZURIGO
7 ore
Rubava carte di credito agli anziani, e si comprava di tutto
È arrivata a spendere fino a 10.000 franchi
SVIZZERA
7 ore
Weight Watchers, saltano oltre 100 posti di lavoro
L'obiettivo dell'azienda è di riorientare verso l'online i propri servizi. Secondo Unia, è una misura «brutale»
SVIZZERA
9 ore
Soldati "congedati" nell'operazione Covid-19
Hanno svolto 280 incarichi in tutta la Svizzera. 5'000 militari, 300mila giorni di servizio
SVIZZERA
9 ore
Richiamo per un lotto del farmaco Algifor Liquid Caps
Le confezioni coinvolte contengono un altro medicinale e verranno sostituite gratuitamente
BERNA
11 ore
Kuster: «Morto il primo bambino contagiato da Coronavirus»
I dati odierni: «32 nuovi casi. Il numero più alto della settimana»
SVIZZERA
13 ore
La crisi affligge anche il cioccolato, licenziamenti da Läderach
La chiusura dei negozi e l'assenza di turisti hanno pesato molto sul fatturato dell'azienda
BERNA
13 ore
Duplice omicidio di Spiez: «L'autore sarà internato»
Nel 2013 l'uomo uccise barbaramente il direttore di un istituto pedagogico minorile e la sua compagna.
ZURIGO
14 ore
«Segnalare un problema non è tradimento»
Il Cda dell'ospedale universitario ha deciso di creare una struttura esterna per proteggere i dipendenti che denunciano.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile