Keystone (archivio)
SVIZZERA
14.01.20 - 11:590

Giovani contro l'omofobia

Le sezioni giovanili di tutti i partiti (escluso l'UDC) hanno deciso di unirsi in vista del 9 febbraio: «In un paese liberale come la Svizzera non c'è posto per la discriminazione»

di Redazione
ats

BERNA - In un paese liberale come la Svizzera non c'è posto per la discriminazione. Per questo i giovani di tutti i partiti, a eccezione degli UDC, hanno deciso di unirsi per combattere l'omofobia in vista della votazione del 9 di febbraio, quando il popolo sarà chiamato a estendere la norma antirazzismo.

«È nostro dovere fissare dei paletti e chiarire che la discriminazione non è tollerabile», ha affermato oggi davanti ai media Tobias Vögeli, co-presidente dei giovani Verdi liberali. Omosessuali e bisessuali sono membri alla pari della nostra società.

Matthias Müller, presidente dei giovani PLR, ha ribadito: «Liberalismo significa libertà e uguaglianza di ogni cittadino del Paese». Quando certe persone vengono umiliate perché diverse, allora questi valori vengono meno. «Non è tollerabile che persone vengano aggredite a causa del loro orientamento sessuale». Quando ciò accade, allora è già troppo tardi.

L'odio non è un'opinione, hanno sottolineato dal canto loro i giovani PPD, Evangelici e Socialisti. Attualmente non ci sono mezzi legali per proteggersi da appelli all'odio su Facebook, in cui per esempio s'invita a violentare le lesbiche per riportale sulla retta via.

L'estensione della norma antirazzismo non imbavaglierà la libera espressione delle opinioni, purché quest'ultime non intacchino la dignità umana o neghino i diritti a determinate categorie di persone, ha affermato il co-presidente dei Giovani Verdi Luzian Franzini.

Commenti
 
Güglielmo 1 sett fa su tio
Un etero va con due trans e gli rubano il Rolex.. ecco il modo per prenderlo tre volte nel c...
curzio 1 sett fa su tio
Questa legge ha già un interessante effetto ancor prima di essere votata: anche solo discutendo di questa legge, i bigotti e omofobi si fanno riconoscere!
shooter01 1 sett fa su tio
tanto voterò contro l'estensione. E' solo un'altro passo per poter accusare e discriminare chi non la pensa come il mainstream
Dioneus 1 sett fa su tio
Strano che manchino gli omofobi dell'UDC ;)
Dioneus 1 sett fa su tio
@Dioneus Oh, ho dimenticato di aggiungere razzisti: chiedo venia!
Mattiatr 1 sett fa su tio
@Dioneus Lei signore è un sessista, cioè una persona favorevole alle discriminazioni sessuali. Secondo il suo parere un eterosessuale non ha il diritto di esser giudicato in egual misura di un omosessuale. Si vergogni di pensare che la legge debba riconoscere l'inferiorità del valore di crimini ai danni di eterosessuali!
miba 1 sett fa su tio
Un momento.... Tra un paese liberale come la Svizzera e la liberalizzazione off limits c'è una bella differenza! Se vogliamo prendere letteralmente le parole citate (non è tollerabile che persone vengano aggredite a causa del loro orientamento sessuale) allora anche un pedofilo ha il suo orientamento sessuale ma se fosse per il sottoscritto come minimo gli taglierei subito i marroni! Da approfondire quindi (io non l'ho ancora fatto, lo ammetto...) su cosa andiamo a votare concretamente....
curzio 1 sett fa su tio
@miba Certo che un pedofilo ha un orientamento sessuale. A chi taglieresti i marroni? Al pedofilo omosessuale o al pedofilo eterosessuale?
miba 1 sett fa su tio
@curzio A tutti i pedofili, uno dopo l'altro
Bayron 1 sett fa su tio
Un plauso ai giovani UDC.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
1 ora
Aereo si schianta al suolo: due morti
L'incidente è avvenuto al confine con il canton Friborgo
SONDAGGIO 20 MINUTI
2 ore
Alloggi e omofobia: come voterete il 9 febbraio?
Tra poco più di due settimane i cittadini saranno chiamati alle urne. Partecipate al nostro sondaggio
SVIZZERA
8 ore
Un accordo con Trump: cosa porterebbe alla Svizzera?
Nell’ambito del WEF Simonetta Sommaruga ha spiegato che la Confederazione è interessata al libero scambio con gli Stati Uniti
BERNA
9 ore
Offre mille franchi a chi gli ha rubato la targa, gliela riportano
Il trentunenne vittima del furto è legato sentimentalmente a quel numero, tanto da non voler denunciare il ladro
ZURIGO
10 ore
«Make Trump small again»
È il messaggio che un cittadino ha scritto a grandi lettere sul suo prato. Nel frattempo il presidente USA è ripartito
FOTO
ZURIGO
12 ore
Proteste contro il WEF: poliziotto ferito da un razzo
Diverse centinaia di persone sono scese in piazza per una manifestazione autorizzata organizzata da giovani socialisti e giovani verdi
BERNA
13 ore
Ruba 106'000 franchi per darli a un truffatore del web
L'impiegata di banca dell'Oberland ha sottratto la cospicua somma dal conto di un buon conoscente. È stata condannata a 24 mesi con la condizionale
URI
15 ore
Resta bloccato sulla funivia, lo salva la Rega
L'impianto di risalita si era fermato verso le 14.45 a causa di un difetto tecnico
SVIZZERA
15 ore
Nestlé riconosciuta responsabile per mobbing ai danni di una manager
La multinazionale non ha messo in atto misure adeguate per proteggere l'ex impiegata
FOTO
SVIZZERA
17 ore
La nebbia ferma Trump, a Kloten in macchina
Partita alle 13.30 da Davos, la carovana di auto ha raggiunto l'aeroporto attorno alle 15.40. L'Air Force One è decollato alle 16.25
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile