Tipress (archivio)
L'estensione dello scambio sarà implementata a partire dal 2021.
SVIZZERA
10.12.19 - 10:530

Scambio automatico, la Turchia resta fuori

Il Consiglio degli Stati, seguendo il Nazionale, ha adottato i progetti per l'estensione verso 18 Stati supplementari

di Redazione
ats

BERNA - La Svizzera estenderà lo scambio automatico di informazioni bancarie con 18 Stati supplementari a partire dal 2021. Seguendo il Nazionale, il Consiglio degli Stati ha adottato oggi questi progetti, ma ha bloccato il progetto con la Turchia.

In settembre il Nazionale aveva approvato l'introduzione dello scambio informatico di informazioni relative a conti finanziari con 19 Paesi supplementari. Tuttavia, in ottobre, la Commissione dell'economia e dei tributi degli Stati ha sospeso l'esame del dossier con la Turchia, poiché riteneva problematico attivare un simile automatismo con uno Stato che viola in maniera grave il diritto internazionale, ha spiegato il relatore commissionale Pirmin Bischof (PPD/SO).

Non si tratta di un «segnale di cattivo umore», gli ha fatto eco Christian Levrat (PS/FR). Occorre dapprima esaminare le conseguenze delle azioni militari della Turchia e in particolare la questione della protezione dei dati, ha aggiunto il "senatore" friburghese.

La Camera dei cantoni ha invece seguito il Nazionale per quanto riguarda gli altri 18 Stati della lista posta in consultazione: Albania, Azerbaigian, Brunei, Dominica, Ghana, Kazakistan, Libano, Macao, Maldive, Nigeria, Niue, Oman, Pakistan, Perù, Samoa, Saint-Martin (Antille olandesi), Trinidad e Tobago, e Vanuatu.

Il governo ha verificato che le giurisdizioni con le quali conta di praticare lo scambio automatico soddisfino una serie di criteri. Inoltre, l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) è incaricata di controllare il rispetto degli accordi, ha precisato ancora Bischof. Si tratta in particolare di verificare se tali Paesi rispettano la confidenzialità dei dati o se lo scambio automatico non generi severe violazioni dei diritti dell'uomo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
15 min
Falso allarme bomba all’ospedale, fermato un adolescente
Il giovane è stato identificato e ascoltato ieri dalla polizia. Tutto sarebbe nato da un malinteso
ZURIGO
58 min
«In ogni angolo della Svizzera ci sono dei sopravvissuti alla Shoah»
Si celebra oggi il 75° anniversario della liberazione di Auschwitz. La responsabile della fondazione elvetica Gamaraal: «Siamo in una fase critica»
ZURIGO
13 ore
Coronavirus, due casi sospetti a Zurigo
Due persone che recentemente hanno soggiornato in Cina si trovano al momento in quarantena al Triemli-Spital
BERNA
14 ore
Fermati due scassinatori di distributori automatici
Si tratta di un 27enne e di un 28enne, fermati da una pattuglia di polizia a Unterseen
DAVOS
14 ore
La delegazione del Congo non ha pagato l'hotel
Al WEF l'entourage del presidente Félix Tshisekedi ha soggiornato ad Arosa. Ma è ripartito senza saldare il conto
SVIZZERA
20 ore
La pornografia dura aumenta il rischio di violenza sulle donne
Diversi esperti concordano: il consumo regolare di pornografia può generare un effetto di assuefazione che abbassa l'asticella del tollerabile
SVIZZERA
20 ore
Coronavirus, Berna decide di alzare il livello di guardia
La Confederazione ha rafforzato l'obbligo di notifica: i casi sospetti saranno da segnalare entro due ore
ZURIGO
21 ore
Ricevono la disdetta e ritrovano i loro appartamenti su Airbnb
Un inquilino racconta l'incredibile vicenda e promette battaglia per restare nella sua casa
FOTO
SVIZZERA
22 ore
Altro duo per la presidenza del PS
I consiglieri nazionali Mathias Reynard e Priska Seiler Graf hanno deciso di correre insieme per la co-presidenza
GINEVRA
1 gior
Quei flirt (pericolosi) tra secondini e detenuti
L'ultimo caso è avvenuto nella prigione-ospedale Curabilis nel Canton Ginevra. Il più eclatante fu quello di Hassan Kiko e Angela Magdici
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile