Depositphotos (khorzhevska)
La rendita per figli nell'ambito dell'Assicurazione invalidità non sarà diminuita.
SVIZZERA
10.12.19 - 09:400

Niente diminuzione della rendita per figli

Il dossier torna agli Stati per divergenze minori

di Redazione
Ats

BERNA - La rendita per figli - ribattezzata "rendita completiva genitoriale" - nell'ambito dell'Assicurazione invalidità (AI) non sarà diminuita. Vista l'opposizione del Consiglio degli Stati, oggi il Nazionale vi ha rinunciato nell'esame delle divergenze in merito al progetto "Ulteriore sviluppo dell'AI".

Il taglio delle rendite per figli (dal 40 al 30% della rendita principale), deciso dal Nazionale in prima lettura, non era piaciuto ai "senatori" tenuto conto dell'introduzione del sistema di rendite lineare che prevede già una riduzione dei versamenti. Tale riduzione, è stato nuovamente sottolineato oggi, metterebbe in pericolo l'intero progetto in caso di votazione.

Tale proposta, ha sottolineato Benjamin Roduit (PPD/VS) metterebbe in difficoltà finanziarie molte famiglie. La riforma dell'AI in discussione, ha inoltre aggiunto, ha come obiettivo quello di migliorare alcuni meccanismi, non ridurre le prestazione.

«Vero, ma la riforma deve essere equilibrata: se si introducono nuove prestazioni, queste vanno compensate altrove», ha replicato invano Philippe Nantermod (PLR/VS) a nome della commissione. Occorre insomma evitare una nuova spirale d'indebitamento per l'AI, considerato che il suo risanamento finanziario prenderà più tempo di quanto previsto in origine.

In precedenza le due camere si erano già accordate sul punto essenziale della riforma: il passaggio dall'attuale rendita a scatti al sistema lineare. Con l'attuale modello molti beneficiari di una rendita non sono motivati a lavorare di più, perché a causa degli effetti soglia il loro reddito disponibile non aumenta.

La riforma prevede una misura transitoria per chi è vicino all'età pensionabile. Per queste persone il passaggio al sistema lineare non dovrà comportare una diminuzione della rendita. La Camera dei Cantoni ha quindi stabilito, in considerazione del mercato del lavoro, di abbassare la soglia a 55 anni. Oggi, con 120 voti a 66, anche il Nazionale si è allineato a quest'età (in un primo tempo proponeva 60 anni, così come il Consiglio federale).

Il dossier torna agli Stati per divergenze minori.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«Ci aspettiamo una nuova ondata tra i non vaccinati»
Berset dopo l'incontro con i direttori cantonali della sanità: «La situazione è da tenere sotto controllo»
SVIZZERA
1 ora
La pandemia ha pesato di più sulle persone con un reddito basso
A sottolinearlo è un nuovo studio commissionato dalla Confederazione ed effettuato durante la prima ondata.
SVIZZERA
1 ora
Un anno di SwissCovid
Era il 25 giugno 2020 quando l'applicazione di tracciamento elvetica venne messa a disposizione della popolazione.
SVIZZERA
2 ore
Finisce la lezione e sparisce una sostanza radioattiva
Un campione di radio-226 è stato sottratto in una classe liceale che stava effettuando degli esperimenti.
SVIZZERA
3 ore
Contagi settimanali in calo del 47%
In sette giorni nel nostro paese sono stati registrati 1'235 casi. La variante Delta è al 3,8%
SVIZZERA
4 ore
Ci sono dieci vittime in più (ma non di oggi), i casi sono 120
Il totale degli ospedalizzati sale di 52, ma 40 provengono da registrazioni tardive. Il consueto bollettino dell'Ufsp
ZURIGO
6 ore
Colpo esplosivo a un bancomat di Eglisau
Nella notte i malviventi hanno preso di mira l'apparecchio, facendo saltare l'intera struttura in cui era installato
FOTO
SVIZZERA
6 ore
È il momento di dissotterrare le mutande mangiucchiate
In primavera Agroscope aveva chiesto d'interrarle in giardini e prati per valutare lo stato di salute del suolo.
BASILEA CITTÀ
6 ore
Con cinquantacinque chili di droga alla frontiera
Il carico illegale è stato intercettato al confine con la Germania: era nascosto all'interno di un camion ceco
SVIZZERA
9 ore
Sei ore morto nel tram, «e nessuno se n'è accorto»
Due fratelli zurighesi raccontano la triste vicenda che ha colpito il padre: «Nessuno ha fatto nulla»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile