Keystone
SVIZZERA
20.10.19 - 16:130
Aggiornamento : 18:08

Prima proiezione, i Verdi superano il PPD

L'UDC rimane di gran lunga il primo partito del paese, ma perde terreno. In netta difficoltà sono anche il PLR e il PBD, mentre il PS limita le perdite

BERNA - Onda verde doveva essere e onda verde a quanto sembra è stata: la prima proiezione nazionale SRG SSR relativa all'elezione del Consiglio nazionale conferma la vittoria delle due formazioni ecologiste (Verdi e Verdi liberali) già ampiamente prefigurata dai risultati affluiti nel pomeriggio.

L'UDC rimane di gran lunga il primo partito del paese, ma perde terreno. In netta difficoltà sono anche il PLR e il PBD, mentre il PS limita le perdite. I Verdi superano il PPD e diventano il quarto partito del paese.

Stando alle analisi dell'Istituto Gfs.bern l'UDC è accreditata al 26,3% (-3,1 punti rispetto al 2015), il PS al 16,5% (-2,3), il PLR al 15,2% (-1,2), i Verdi al 12,7% (+5,6), il PPD al 12,0% (+0,4), i Verdi liberali al 7,6% (+3,0) e il PBD al 2,4% (-1,7).

Se questi dati dovessero essere confermati i Verdi otterrebbero il miglior risultato della loro storia: il precedente primato era il 9,8% raggiunto nel 2007. Per il PVL il risultato più brillante risale al 2011 (5,4%).

La proiezione non fornisce ancora alcuna indicazione relativa ai seggi. Sotto questo profilo si può però ricorrere ai dati definitivi che concernono 6 cantoni (AI/AR/NW/OW/UR/GL) nonché a risultati parziali e proiezioni cantonali in altri 13 (Ticino e Grigioni compresi). In base a queste indicazioni avanzano Verdi (+11 seggi) e Verdi liberali (+6), mentre indietreggiano UDC (-6), PLR (-5), PBD (-3) e PS (-3).

Partecipazione in calo - Appare in calo la partecipazione alle elezioni federali: stando alla proiezione nazionale SRG SSR ha partecipato al voto il 47,3% degli aventi diritto. Nel 2015 il dato era stato del 48,5% (in Ticino era al 54,4%, nei Grigioni 46,0%): in quattro anni la flessione appare quindi di 1,2 punti.

A livello nazionale la partecipazione più bassa risale al 1995, quando era stata pari al 42,2%.


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Raddoppiano contagi e ricoveri, aumentano i morti
La percentuale dei tamponi effettuati ieri risultati positivi è del 19,8%.
SVIZZERA
1 ora
Brivido nei cieli: gli F/A-18 non potevano vedere l'elicottero
Sono terminate le indagini relative a un pericoloso avvicinamento che ha avuto luogo nel 2018 sopra il lago di Zurigo
SVIZZERA / GERMANIA
2 ore
800 robot di ABB in viaggio: direzione Volkswagen
La commessa porterà alla produzione di veicoli elettrici nella sede di Hannover
SVIZZERA
2 ore
Credit Suisse abbraccia Axa per lanciarsi nelle assicurazioni
La collaborazione permetterà a Credit Suisse d'integrare soluzioni assicurative nel suo servizio digitale
SVIZZERA
3 ore
Riparabile o no? «Ditelo nell'etichetta»
In un sondaggio i consumatori chiedono un'etichettatura diversa per computer e smartphone
GINEVRA
5 ore
Due reinfezioni da Covid-19 segnalate a Ginevra
Le autorità non hanno ancora confermato ufficialmente questa circostanza
SVIZZERA
5 ore
Coronavirus: Nestlé non si fa scalfire
Il colosso alimentare ha registrato una crescita organica del 3,5% nei primi nove mesi dell'anno.
GINEVRA 
18 ore
Gli ospedali universitari attivano il dispositivo di gestione delle crisi
Raddoppiato in pochi giorni il numero di infetti.
SVIZZERA
18 ore
«Stiamo volando a vista invece di pianificare le prossime mosse»
L'idea è sapere in anticipo quali restrizioni entreranno in vigore a partire da quale soglia di gravità della situazione
SVIZZERA
21 ore
Test rapidi: risultati affidabili in 15 minuti
Dal 25 settembre Unisanté sta conducendo uno studio sui test rapidi.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile