TiPress (archivio)
Tra il 2011 e il 2017 la quota di aiuto sociale dei 60-64enni è aumentata del 47%.
SVIZZERA
26.09.19 - 15:250

Rendita transitoria, l'UDC è molto critica

I democentristi rispondono alla consultazione parlando di una «campagna di Stato» che «premia quegli imprenditori che sostituiscono i loro dipendenti più anziani con immigrati più giovani»

BERNA - Il progetto riguardante le prestazioni transitorie da corrispondere alle persone che hanno esaurito il diritto all'indennità contro la disoccupazione dopo i 60 anni proposto dal Consiglio federale è stato accolto piuttosto positivamente in in consultazione, ad eccezione dell'UDC.

Nella loro risposta alla procedura di consultazione conclusasi oggi, i democentristi sottolineano che il progetto governativo non è altro che «una campagna dello Stato, finanziata con milioni provenienti dalle imposte, contro l'iniziativa per la limitazione (Iniziativa popolare per un'immigrazione moderata, ndr.)».

Il versamento di una «rendita ponte» - scrive l'UDC - premia proprio quegli imprenditori che sostituiscono i loro dipendenti più anziani con immigrati più giovani e quindi «causano in modo significativo l'eccessiva migrazione verso il nostro piccolo paese».

Meno negativi gli altri ambienti di area borghese, che chiedono tuttavia misure più restrittive per evitare abusi. Il PLR raccomanda di portare l'età da 60 a 62 anni per avere diritto a una prestazione transitoria, mentre i Verdi liberali accolgono il progetto con «forti riserve». A loro modo di vedere, il versamento di una rendita ponte corrisponde di fatto a un pensionamento anticipato ed è quindi la strada sbagliata da percorrere.

Il PPD, dal canto suo, appoggia l'introduzione della rendita ponte, ma chiede che siano definite condizioni chiare e che le prestazioni siano limitate.

L'Unione svizzera delle arti e mestieri (USAM) esprime anch'essa «grandi riserve»: l'introduzione della prestazione transitoria comporterebbe costi annui compresi tra i 200 e i 350 milioni di franchi svizzeri e avrebbe anche un «grande potenziale di abuso». Pertanto, l'età per questa prestazione dovrebbe essere aumentata da 60 a 62 anni.

Sull'altro fronte, il PS sostiene la necessità di introdurre questa rendita transitoria a partire dai 55 anni e non dopo i 60 anni. Il partito ritiene inoltre che la proposta di legare questa prestazione al fatto di aver conseguito un reddito lavorativo pari almeno al 75% della rendita massima di vecchiaia dell’AVS sia discriminatorio nei confronti delle donne, che generalmente guadagnano meno degli uomini.

Sulla stessa linea l'Unione sindacale svizzera (USS), secondo cui della nuova prestazione dovrebbero godere le persone che hanno compiuto 57 anni. La centrale sindacale chiede che vengano elaborate misure preventive, tra cui la partecipazione attiva dell'industria, una migliore protezione dai licenziamenti, una protezione efficace contro la discriminazione basata sull'età, una formazione continua parallela all'attività lavorativa e un servizio di collocamento pubblico orientato alle esigenze dei disoccupati anziani. Rivendicazioni analoghe sono state avanzate anche dal sindacato Travail.Suisse.

Nella sua risposta, la Conferenza svizzera delle istituzioni dell'azione sociale (CSIAS) critica la condizione posta dal governo di dover essere stati assicurati all’AVS per gli ultimi dieci anni immediatamente prima dell'esaurimento del diritto alla prestazione. Ciò va a svantaggio ad esempio di madri o padri che hanno interrotto la carriera lavorativa per motivi familiari.

Per i Verdi il progetto governativo costituisce un «passo importante» per proteggere il capitale di vecchiaia, prevenire i pensionamenti anticipati e le conseguenti riduzioni delle rendite pensionistiche e risparmiare a molte persone la «vergogna» di dover ricorrere all'assistenza sociale.

Migliorare sicurezza sociale disoccupati anziani - Il governo, motivando le sue proposte, in giugno aveva sottolineato che i lavoratori anziani con un lungo periodo di disoccupazione alle spalle faticano molto a reinserirsi nel mercato del lavoro. Se esauriscono il diritto alle indennità dell'assicurazione contro la disoccupazione devono consumare la loro sostanza, riscuotere anticipatamente la rendita AVS e spesso anche attingere ai loro averi.

Tra il 2011 e il 2017 la quota di aiuto sociale dei 60-64enni è aumentata del 47%, ossia in misura superiore a quella delle altre fasce d'età. Per tale ragione l'esecutivo aveva deciso di intervenire per migliorare in modo mirato questa situazione. Il progetto prevede diverse misure per il reinserimento nel mondo nel lavoro ma, qualora questo non dovesse riuscire, una prestazione transitoria garantirebbe una copertura sociale nel periodo del passaggio al pensionamento.

Per ottenere questa indennità bisognerà adempiere determinati criteri, come ad esempio aver perso il lavoro dopo i 58 anni di età, aver esaurito l'indennità disoccupazione, essere stati assicurati all'AVS almeno 20 anni, disporre di una sostanza inferiore a 100'000 franchi per le persone sole e a 200'000 franchi per le coppie sposate.

I costi della prestazione transitoria dovrebbero ammontare a 40 milioni di franchi il primo anno (2022), successivamente aumenteranno progressivamente, stabilizzandosi a circa 260 milioni di franchi all'anno dopo il 2030. In compenso le prestazioni complementari (PC) realizzeranno risparmi per 30 milioni di franchi inizialmente e in seguito per 50 milioni di franchi all'anno.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
6 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
9 ore
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
11 ore
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
12 ore
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
13 ore
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
SVIZZERA
15 ore
Deceduto l'ex ambasciatore Benedict de Tscharner
Nato nel 1937, ha svolto una lunga carriera diplomatica che lo ha portato a Vienna e Bruxelles e infine a Parigi, dove ha rappresentato la Svizzera dal 1997 al 2002
SAN GALLO
1 gior
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
SVIZZERA
1 gior
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
BERNA
1 gior
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile