Tipress
BERNA
11.09.19 - 11:270

Lavori in Svizzera annunciati sul portale EURES: «E la preferenza indigena?»

Un'interrogazione di Marco Chiesa chiede al Consiglio federale di fare chiarezza sulla pubblicazione delle offerte di lavoro

BERNA - Il tema della preferenza indigena è al centro di un’interrogazione presentata oggi al Consiglio federale da Marco Chiesa. In particolare, il consigliere nazionale UDC si sofferma in particolare sulla pubblicazione degli annunci di lavoro che tramite la Job-Room della Confederazione possono essere veicolati verso la piattaforma EURES.

«Una bella maniera di favorire l'assunzione di personale indigeno. Non è certo facilitando la pubblicazione di posti di lavoro in tutta l'UE che i lavoratori residenti aumenteranno la loro probabilità di essere assunti. E ciò, tra l'altro, in pochi click per di più finanziati dal contribuente svizzero che magari si vedrà sostituito da un lavoratore estero» scrive Chiesa, che chiede al Governo se tutti i posti di lavoro disponibili siano anche annunciati sul portale europeo.

«La Confederazione ritiene corretto mettere in concorrenza i lavoratori indigeni con quelli stranieri favorendoli sui portali di ricerca di lavoro europei?», scrive inoltre il deputato democentrista, chiedendo se tali pubblicazioni «sono rispettose del principio di preferenza indigena iscritto nella nostra Costituzione e voluto da Popolo e Cantoni».

Le domande dell'interrogazione

  • Tutti i posti disponibili nel nostro Paese sono annunciati sul portale europeo della mobilità professionale? Chi se ne occupa?  
  • È compito istituzionale della Confederazione pubblicare attivamente i posti di lavoro disponibili nel nostro Paese su portali europei? 
  • La Confederazione ritiene corretto mettere in concorrenza i lavoratori indigeni con quelli stranieri favorendoli sui portali di ricerca di lavoro europei?
  • Queste pubblicazioni sono rispettose del principio di preferenza indigena iscritto nella nostra Costituzione e voluto da Popolo e Cantoni?  
Commenti
 
Bandito976 1 sett fa su tio
Le tasse per gli scalda cadrega a Berna fatevele pagare dal lavoratore estero.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
4 ore

Insulta la poliziotta e le spegne una sigaretta sul volto

Dopo il suo gesto, il 45enne ha provato a fuggire ma è stato raggiunto e arrestato dall'agente stessa

ZURIGO
10 ore

Elettrodomestici: boom di climatizzatori

Le vendite sono più che raddoppiate rispetto all'anno precedente. In netto calo le macchine da caffè

GRIGIONI
11 ore

Terribile scontro fra auto, morta una 49enne

L'incidente è avvenuto sulla strada Italiana intorno alle 18 di ieri. Durante le operazioni di salvataggio e sgombero la strada è rimasta chiusa al traffico per quasi quattro ore

SVIZZERA
12 ore

Zio Paperone torna negli Usa: gli svizzeri non sono i più ricchi

Il patrimonio medio per adulto degli svizzeri si attesta a 173’800 euro, pari all’1,5% in meno rispetto all’anno precedente. Per gli americani è di 184’400 euro

SVIZZERA
14 ore

In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali

Ne abbiamo installati ben 422'000 ma al mondo siamo "solo" 18esimi, i produttori: «La domanda sale, anche se è un'annata difficile»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile