Ti Press
SVIZZERA
04.09.19 - 17:410

Record di candidati al Consiglio nazionale

Al momento sono 4660, in crescita del 22,8% rispetto a quatto anni fa. La cifra complessiva non tiene conto di quattro cantoni dove i partiti non sono tenuti a presentare liste

BERNA - Record di candidati alle elezioni per il rinnovo del Consiglio nazionale di ottobre: dopo la verifica delle liste presentate in 22 cantoni, il numero complessivo degli aspiranti ad un seggio è salito a 4660, in crescita del 22,8% rispetto a quatto anni fa. In forte progressione le candidate donne.

La cifra complessiva non tiene conto di quattro cantoni dove i partiti non sono tenuti a presentare liste: ad Appenzello Interno, Appenzello Esterno, Uri e Glarona - cantoni con un solo seggio al Nazionale - tutti gli aventi diritto al voto sono in teoria eleggibili e le candidature possono essere presentate attraverso i media fino al giorno del voto.

In Argovia si registra l'incremento più spettacolare con 496 candidati, 208 in più (+72%) rispetto al 2015. In crescita anche il numero complessivo delle liste, passato da 422 a 511 (+21%).

Soltanto tre cantoni non hanno visto aumentare il numero dei candidati o delle liste: a Ginevra le candidature sono scese di 2 unità a 176, a Neuchâtel i candidati sono 47 (-7). A Zurigo sono state presentate 32 liste, 3 in meno rispetto al 2015. Il numero di candidati per i 35 seggi che il più grande cantone della Svizzera dispone in Consiglio nazionale è comunque salito a 966 (+93).

A livello di verifica delle liste, il caso più spettacolare si è verificato nel canton Zugo, dove una lista di 3 candidati con l'acronimo PARAT ("Partei für Rationale Politik, Allgemeine Menschenrechte und Teilhabe") è stata invalidata perché fra le 100 firme da sottoporre alla Cancelleria cantonale figuravano diversi nomi di persone decedute o inesistenti.

Esclusi dalla corsa per un seggio nella Camera del popolo anche 2 candidati del canton Lucerna e una donna a Basilea Città. La città-cantone registra comunque, con il 46%, il tasso più alto di candidature femminili. Seguono nell'ordine Basilea Campagna (44% di donne), Turgovia (43,7%), Zurigo e Ginevra (entrambi 43%), Lucerna (42,9%) e Berna (42,1%).

Il numero di candidate in corsa per queste elezioni fa presagire un aumento delle donne in Consiglio nazionale, che attualmente rappresentano circa un terzo del totale. Tanto più che - come ha mostrato una recente analisi della Neue Zürcher Zeitung - in molti casi le candidate donne si trovano meglio piazzate sulle varie liste rispetto a quattro anni fa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore

Da Berna a Palermo con treno e traghetto: «L'aereo non è un'opzione»

Una scelta singolare quella del Municipio della capitale - a maggioranza rosso-verde - che settimana prossima si recherà per una visita di lavoro in Sicilia

GINEVRA
4 ore

Decapitata la sicurezza a Cointrin

Il capo e il suo vice sono stati licenziati con effetto immediato poiché coinvolti in un procedimento penale per corruzione

SVIZZERA
5 ore

Domino's Pizza si ritira dalla Svizzera

Il gruppo è presente nella Confederazione dal 2000; dal settembre 2012 Domino's Pizza Schweiz è filiale della britannica Domino's Pizza Group

ZURIGO / IRLANDA
8 ore

Dublino vuole riavere le ceneri di James Joyce

I resti del famoso scrittore sono custoditi nel cimitero di Fluntern a Zurigo. Ma ora due consiglieri comunali irlandesi hanno presentato una mozione per il loro trasferimento

SVIZZERA / ITALIA
9 ore

Luca Mongelli compie 25 anni, per lui nessuna giustizia

Pare che gli interrogativi sull'aggressione subita nel febbraio 2002 a Veysonnaz (VS) non troveranno mai risposta. Il giovane, oggi 25enne, resterà disabile a vita

BERNA
10 ore

Corruzione, condannato il ginevrino Gunvor

Il commerciante di materie prime non ha adottato tutte le misure per impedire la corruzione di pubblici ufficiali da parte dei suoi dipendenti o dei suoi intermediari

GINEVRA
11 ore

Dopo il cancro, lotta con l'assicurazione per i denti

Berdadette deve fare i conti con gli strascichi della chemioterapia. «Non è estetica, è una questione di dignità per le persone già colpite da gravi malattie»

SVIZZERA
12 ore

Ikea Svizzera: aumentano i ricavi, si punta sull'online

Al termine dell'esercizio 2018/2019 l'azienda ha registrato un fatturato di 1,14 miliardi di franchi, in crescita del 3,7% rispetto all'anno precedente

BERNA
13 ore

Elezioni federali, chi voterete?

Domenica prossima si terranno le elezioni federali. Ha già deciso chi votare e perchè? Partecipa al nostro sondaggio

ZURIGO
22 ore

Sfuriata di un agente in borghese sull'A1: al poliziotto hanno bucato le gomme

Scatta la condanna social contro l'ufficiale dopo il video del diverbio. L'esperto di diritto: «Gli utenti possono incorrere in denunce»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile