Keystone
GINEVRA
27.08.19 - 21:320

Caso Maudet, Dal Busco ammette di aver ricevuto 10'000 franchi

Il consigliere di Stato pipidino ha confessato di aver ricevuto soldi dal gruppo alberghiero Manotel. Ma di averli restituiti

GINEVRA - Nuovo capitolo politico-giudiziario nella vicenda Maudet, che ormai da tempo scuote il canton Ginevra: il consigliere di Stato PPD Serge Dal Busco ha ammesso di aver ricevuto denaro dal locale gruppo alberghiero Manotel. Ma sostiene di averlo poi restituito.

La società Manotel ha finanziato il collega di governo PLR Pierre Maudet - ormai da tempo nella bufera per un viaggio super-lusso negli Emirati Arabi Uniti, nel 2015, e per aver celato la verità sul caso - nel corso della sua campagna elettorale e durante il suo mandato, fatti che secondo il ministero pubblico potrebbero configurare il reato di accettazione di vantaggi.

Ora la vicenda coinvolge anche Dal Busco. «Tenuto conto delle varie voci e delle recenti fughe di notizie confermo di aver ricevuto 10'000 franchi da Manotel SA fra i due turni della campagna elettorale 2018», afferma il 60enne in una presa di posizione scritta inviata stasera ai media. «Non ho toccato questa somma e ho deciso spontaneamente di restituirla per intero a metà settembre 2018. Non ho ricevuto altri fondi esterni durante la campagna. Come già detto, la mia intera campagna è stata finanziata con soldi miei».

«Non farò ulteriori commenti e darò seguito in tutta serenità alla convocazione del Ministero pubblico», conclude l'ex ingegnere che siede nell'esecutivo cantonale dal 2013. Come emerso nel fine settimana, Del Busco dovrà comparire davanti ai procuratori il 27 settembre. Sarà interrogato quale persona informata sui fatti ai sensi dell'articolo 178 del Codice di procedura penale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
3 ore

«Quella bandiera deve rimanere al suo posto»

Il vessillo rossocrociato è appeso illegalmente a una roccia dello Schleifenberg da anni. Ora la sua posizione è stata regolarizzata dal Municipio di Liestal: «Non è in conflitto con la legge»

LUCERNA
6 ore

«Violenza per educare le donne», i sermoni in moschea verranno registrati

L'associazione "Dar Assalam" seguirà la raccomandazione. Quattro persone formate avranno inoltre il compito di assistere alle prediche e intervenire in caso di necessità

SVIZZERA
6 ore

Credit Suisse: più consulenti al servizio degli ultra-ricchi

Il nuovo responsabile del comparto gestione patrimoniale internazionale vuole ampliare le attività con i clienti definiti strategici

SVIZZERA
7 ore

Swiss, il mayday sembra essere già rientrato

12 aerei sono tornati in volo, gli altri dovrebbero essere presto operativi. Da domani i collegamenti aerei torneranno in gran parte regolari, assicura la compagnia aerea

SVIZZERA
8 ore

UBS, Axel Weber critica la Bce: «Draghi ha legato le mani a Lagarde»

Nel mirino di uno dei manager più pagati della storia svizzera è la decisione di allentare ulteriormente la politica monetaria

TURGOVIA
9 ore

Plastica nella salsa di pomodoro

Una mamma intenta a preparare un piatto di pasta al suo bambino ha avuto una brutta sorpresa

SVIZZERA
10 ore

Roche cresce più delle attese: alza le sue prospettive

Il fatturato è salito del 9% a 46,07 miliardi di franchi

VIDEO
ZURIGO
23 ore

Urla e insulti in autostrada, spunta il tesserino. Agente sospeso

L'uomo ha ripreso tutto con il cellulare, mentre sua figlia in macchina piangeva impaurita. L'altro si difende: «Dovevo identificarmi come ufficiale di polizia, guidava in modo pericoloso»

BERNA
1 gior

61 reati in due anni, giovane turco dovrà lasciare la Svizzera

Secondo i giudici la sua integrazione è fallita. Tra i reati vi sono lesioni personali, rapina e incendio intenzionale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile