Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
14.08.19 - 14:140
Aggiornamento : 15:35

Dopo lo sciopero, le rivendicazioni si votano online

Il PS vuole capire quale sia la preoccupazione maggiore della popolazione in termini di parità di genere, per lanciare un'iniziativa mirata

BERNA - Il Partito socialista svizzero vuole lanciare un'iniziativa a favore della parità di genere. Per definire il progetto d'iniziativa, il gruppo politico ha lanciato oggi una votazione online che durerà fino al prossimo 30 agosto.

La popolazione potrà scegliere tra sei rivendicazioni formulate due mesi fa in occasione dello sciopero delle donne, indica in una nota odierna il PS, precisando che i temi in ballottaggio sono la parità salariale, il diritto a servizi di custodia dei bambini, il riconoscimento del lavoro di cura, orari di lavoro ridotti «per il bene di tutti», maggiore aiuto per le vittime di violenza o un congedo parentale «degno di questo nome».

La votazione online si trova sul sito www.parita-ora.ch. L'obiettivo di tale iniziativa è sapere quale sia la preoccupazione maggiore della popolazione, indica la consigliera nazionale Ada Marra (PS/VD), citata nella nota.

Per l'Unione sindacale svizzera (USS), lo sciopero delle donne «non è la fine di una mobilitazione preparata per mesi, ma l'inizio di un movimento per la parità ancora più ampio, meglio interconnesso e dunque più forte», aveva scritto il sindacato al termine dello sciopero dello scorso 14 giugno.

In quell'occasione, oltre mezzo milione di persone aveva sfilato per le strade di tutta la Svizzera per chiedere l'uguaglianza fra uomo e donna.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 9 mesi fa su tio
poveri noi, i siniostroidi chercano solo di demolire la nostra democrazia.
tazmaniac 9 mesi fa su tio
e da chi poteva venire l'ennesima inutile iniziativa...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
ZURIGO
12 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
12 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
ZURIGO
15 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SONDAGGIO
SVIZZERA
17 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
BERNA
18 ore
Prestazioni mediche più care per recuperare le perdite del Covid-19
È la ricetta proposta da Alain Schnegg, direttore del Dipartimento della sanità bernese
SVIZZERA
19 ore
Coronavirus in Svizzera: 17 nuovi casi ma nessun decesso
Dall'inizio dell'emergenza, nel nostro paese 30'845 persone sono risultate positive al virus
BERNA
22 ore
Berna in aiuto agli apprendisti
Un nuovo regolamento intende contrastare le conseguenze del Covid-19. Si temono fino a 20mila posti in meno.
SVIZZERA / EUROPA
23 ore
Dove possiamo viaggiare? Il punto della situazione
Una panoramica generale dell'apertura delle frontiere europee
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile