Keystone (archivio)
«Avevo dato la mia parola e sono stato sconfessato».
GINEVRA
09.08.19 - 18:000

Thierry Vidonne se ne va a causa di Stauffer

Il vicepresidente del PBD svizzero ha rassegnato le dimissioni dopo che le istanze nazionali del partito hanno bocciato la congiunzione della lista con quella dell'ex presidente MCG

GINEVRA - Il vicepresidente del PBD svizzero Thierry Vidonne ha rassegnato le dimissioni dalla sua carica e dalla presidenza della sezione ginevrina. All'origine della decisione il fatto che le istanze nazionali del partito non abbiano accolto favorevolmente la congiunzione della lista borghese-democratica con quella dell'ex presidente dell'MCG Eric Stauffer in vista delle elezioni federali di ottobre.

«Avevo dato la mia parola e sono stato sconfessato», ha indicato oggi all'agenzia Keystone-ATS Thierry Vidonne, confermando un'informazione della Tribune de Genève. Di conseguenza il ginevrino dice di voler assumere le conseguenze del suo atto. Vidonne ha tuttavia chiesto di restare membro della sezione cantonale del PBD. Dovrebbe ricevere una risposta entro lunedì prossimo.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
40 min
Swiss: entro l'autunno sarà servito l'85% delle destinazioni
La compagnia aerea continua ad ampliare la sua offerta: a fine giugno voleranno 37 aerei su 91
SVIZZERA
44 min
I viaggi all'estero sono a proprio rischio
La Confederazione sottolinea che non saranno più organizzati voli di rimpatrio
SVIZZERA
1 ora
No al taglio dell'IVA per sostenere ristorazione e turismo
Il Consiglio degli Stati è stata respinta una mozione in tal senso di Marco Chiesa
SVIZZERA
1 ora
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
2 ore
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
2 ore
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
4 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
5 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
5 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
SVIZZERA
5 ore
A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri
A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile