Keystone
A sostituire la dimissionaria Franziska Roth non sarà un candidato del PPD.
ARGOVIA
08.08.19 - 10:100

Nessuna candidatura PPD per il Consiglio di Stato

Il partito rinuncia a presentare un proprio esponente per l'elezione suppletiva del 20 ottobre e si concentrerà sulla campagna per le elezioni federali

AARAU - Dopo le dimissioni della responsabile del Dipartimento cantonale della sanità Franziska Roth (UDC), la sezione argoviese del PPD ha annunciato oggi di rinunciare a presentare una propria candidatura per l'elezione suppletiva al Consiglio di Stato che si terrà il prossimo 20 ottobre.

Il Partito popolare democratico, che è già rappresentato nel governo cantonale con il direttore del Dipartimento delle finanze Markus Dieth, vuole concentrare tutte le sue forze nella campagna per le elezioni federali.

In una nota odierna, il PPD ha comunque indicato di voler eventualmente rivalutare la situazione dopo il primo turno. La sezione cantonale deplora il fatto che non si sia riusciti a presentare una candidatura comune tra i partiti di centro per l'elezione suppletiva.

Accanto al PPD anche il PBD e il PEV rinunciano a una propria candidatura. Nella corsa ci saranno invece l'UDC, il PLR, il PS (che candida la consigliera nazionale Yvonne Feri) nonché i Verdi e i Verdi liberali.

Attualmente il governo cantonale argoviese è formato da quattro uomini: Urs Hofmann (PS), Alex Hurzeler (UDC), Markus Dieth (PPD) e Stephan Attiger (PLR). La dimissionaria Franziska Roth era finita nel mirino del suo stesso partito per il modo in cui ha gestito il suo dipartimento.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Caricatura sugli zingari, il Tribunale conferma: «È discriminazione»
I giudici hanno convalidato la condanna affibbiata ai due co-presidenti dei Giovani UDC Nils Fiechter e Adrian Spahr per una vignetta razzista pubblicata sui social
SVIZZERA
4 ore
Annullato il divieto di ingresso per un presunto jihadista
Per il Tribunale amministrativo federale è stato violato il diritto dell'interessato a consultare il dossier. Inoltre il presupposto del divieto è stato considerato insufficiente
SVIZZERA
5 ore
Perché due banane al muro arrivano a costare 120.000 franchi?
L’esposizione di Cattelan all’ Art Basel di Miami fa discutere. E dalla Svizzera arriva una critica illustre: «I prezzi nel mercato dell’arte sono folli».
SVIZZERA
5 ore
Festa federale di lotta, il primo bilancio sorride
Conti chiusi con un utile di 850mila franchi. Il festival ha attirato 420.000 spettatori
ZUGO / STATI UNITI
6 ore
La crema svizzera che rende il volto di Trump arancione
Il cosmetico, un cosiddetto concealer, è prodotto dalla Bronx Colors di Hünenberg
BERNA
6 ore
Non si hanno tracce di un giovane turista messicano
Il 22enne si sarebbe dovuto recare da Berna a Zermatt
SVIZZERA
7 ore
Roche: anche la quinta generazione al comando
Sette rappresentanti sono stati inclusi nel principale gruppo di azionisti, che controlla il 45,01% del colosso farmaceutico basilese
SAN GALLO
9 ore
Di nuovo apprendista a 46 anni: «In cantiere non ce la facevo più»
La storia di Sandro che ha trovato una seconda vita (e carriera) in un'azienda di autotrasporti, busta paga? 4'000 franchi. L'esperto: «È il futuro»
SVIZZERA
9 ore
Cuba: turisti bernesi puntuali in aeroporto, il volo era già partito
A questi appassionati di salsa non è mai arrivata l'email che la compagnia Edelweiss ha correttamente inviato ai suoi viaggiatori
SVIZZERA
10 ore
Swiss Re vende la sua filiale britannica
ReAssure è stata acquistata per 3,25 miliardi di sterline (circa 4,2 miliardi di franchi) alla compagnia londinese Phoenix Group
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile