Keystone (archivio)
SVIZZERA
03.07.19 - 23:000

CDF: troppe fluttuazioni di esperti nella Divisione Sicurezza umana

I numerosi contratti a durata determinata e la mancanza di prospettive di carriera provocano una grande rotazione

BERNA - La Divisione Sicurezza umana (DSU) del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) dispone degli strumenti necessari per promuovere la pace e la sicurezza umana, ma vi è troppa fluttuazione di specialisti. Lo sostiene il Controllo federale delle finanze (CDF) in un rapporto pubblicato oggi.

Gli esperti in materia di sicurezza umana hanno una profonda conoscenza del settore, collaborano con i partner locali e la loro presenza garantisce un sostegno importante e un miglior monitoraggio dei progetti e dei risultati ottenuti. Tuttavia, secondo il CDF, i numerosi contratti a durata determinata e la mancanza di prospettive di carriera provocano una grande rotazione all'interno della Divisione.

La fluttuazione di personale porta in seguito a una perdita delle conoscenze interne e a un possibile deterioramento dei rapporti di fiducia con i partner locali, rileva l'organo di controllo, il quale raccomanda alla DSU di riflettere sul ruolo e sulle prospettive dei suoi specialisti. Le loro conoscenze devono infatti essere gestite, preservate e capitalizzate in modo migliore. La Divisione ricorda tuttavia che il personale della Confederazione è soggetto a un tetto massimo e che gli esperti possono ottenere contratti a tempo indeterminato solo in via eccezionale.

Più scambi internazionali

Il CDF invita la Divisione ad avere scambi regolari di informazioni e metodi di lavoro con i vari Paesi, sostenendo che questo approccio può offrire nuove prospettive. La DSU deve anche rivedere il ruolo dei partner strategici, i quali rappresentano un elemento chiave nell'accesso al know-how specifico per l'attuazione della strategia della Divisione.

Secondo l'organo di controllo, la conclusione di un accordo o di una convenzione di prestazioni per un anno dovrebbe essere rivista. La scelta di un partner strategico è un processo a lungo termine e il contributo finanziario versato rappresenta spesso una quota significativa del budget operativo dell'organizzazione partner. La conclusione di contratti a lungo termine ridurrebbe i costi amministrativi.

La DSU è responsabile della promozione della pace e dei diritti umani nel quadro della strategia di politica estera del Consiglio federale. Per il periodo 2012-2017, i mezzi finanziari per questo servizio si sono attestati a oltre 400 milioni di franchi. L'analisi del CDF è stata realizzata da marzo a giugno 2018.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
15 min

Grave incidente sull'A13, un morto e un ferito grave

A perdere la vita è stata la 58enne passeggera del veicolo a due ruote

BERNA
28 min

Camuffati attaccano il treno dei tifosi del Thun

È accaduto alla stazione bernese di Spiez. Al momento non si hanno notizie di feriti

ARGOVIA
1 ora

«Ha sbattuto a terra la bimba più volte. Da lui non me lo sarei mai aspettato»

Sono drammatiche le testimonianze del grave episodio avvenuto ieri a Brugg. Protagonista, suo malgrado, una bambina di 4 anni aggredita dal padre

SCIAFFUSA
2 ore

Alla fine la bimba di 5 anni non dovrà pagare la multa che le hanno fatto sul bus

Si è conclusa per il meglio una vicenda che aveva scatenato indignazione sul web, l'associazione di categoria: «Il controllore ha solo fatto il suo lavoro»

SOLETTA
7 ore

Aggredisce i genitori e il fratello, poi scappa

La madre è in gravi condizioni ed è stata trasportata all'ospedale in elicottero, mentre il padre e il fratello hanno riportato ferite di media gravità

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile