Depositphotos (archivio)
La commissione preparatoria, nell'ambito del dibattito sulla revisione del diritto della società anonima, raccomanda di non dar seguito alla proposta.
SVIZZERA
19.06.19 - 13:230

Quote "rosa" nei Cda, si decide nel pomeriggio

Gli Stati si esprimeranno oggi sull'introduzione dell'obbligo per quanto concerne le società quotate in borsa

BERNA - Bisognerà attendere questo pomeriggio per sapere se il Consiglio degli Stati intende o meno introdurre l'obbligo delle cosiddette "quote rosa" nei Consigli di amministrazione delle società quotate in borsa. La commissione preparatoria, nell'ambito del dibattito sulla revisione del diritto della società anonima, raccomanda di non dar seguito a questa proposta.

Nel giugno del 2018, il Consiglio nazionale aveva invece approvato seppur di misura - 95 voti a 94 e 1 astenuto - la proposta secondo la quale, in futuro, il 30% dei posti nei cda delle aziende quotate in borsa fossero riservate alle donne. A livello di direzione tale quota doveva essere del 20%.

Dal canto suo, nel dicembre scorso, la Camera dei cantoni aveva deciso di rinviare il progetto in commissione per renderlo «economicamente sopportabile». Incaricata di rielaborare la riforma, la commissione preparatoria ha stralciato un certo numero di disposizioni che erano state precedentemente introdotte, cambiando parere in merito alle quote rosa nei piani alti delle aziende.

Frattanto, il plenum ha deciso per 25 voti a 16, di non inserire obbligatoriamente nel rapporto di remunerazione della direzione una disposizione riguardante l’importo totale delle liberalità versate a soggetti politici (in particolare a partiti e associazioni nonché a favore di campagne) e le liberalità di almeno 10'000 franchi per beneficiario ed esercizio, con menzione del nominativo del beneficiario e dell’importo della liberalità.

Questa proposta, difesa soprattutto dal campo-rosso verde, è stata giudicata inopportuna dalla maggioranza visto che è pendente in Parlamento un'iniziativa popolare sulla trasparenza dei doni ai politici. La sinistra ha giudicato invece tale proposta un contributo importante per gli azionisti affinché sappiano come vengono spesi i loro soldi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
3 ore

Aggredisce i genitori e il fratello, poi scappa

La madre è in gravi condizioni ed è stata trasportata all'ospedale in elicottero, mentre il padre e il fratello hanno riportato ferite di media gravità

SVIZZERA
4 ore

Il nuovo Parlamento potrebbe approvare il pensionamento a 67 anni

Se la distribuzione dei seggi sarà simile a quella della legislatura 2015-2019, direbbe "sì" nella misura del 55%

SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore

Salgono i costi e le Casse malati pensano alla visita in farmacia

L'idea alla base del nuovo modello è semplice: a differenza dei medici, le farmacie non sono remunerate per le loro consultazioni

SVIZZERA
4 ore

400'000 persone in Svizzera hanno più di un posto di lavoro

Ed è una tendenza in crescita che riguarda perlopiù i lavori poco qualificati, e a farlo sono soprattutto le donne

SVIZZERA
6 ore

Tragedia sul treno: «20 porte difettose, ma gli errori capitano»

Il direttore delle FFS non era a conoscenza, prima dell'incidente, della presenza di alcuni difetti. «Ma ogni anno si chiudono 200 milioni di porte»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile