Archivio Keystone
SVIZZERA
20.05.19 - 11:420

Gli elettori UDC hanno votato controcorrente

I simpatizzanti del partito sono gli unici ad aver respinto i due oggetti federali approvati dalla maggioranza dei votanti. Ecco i risultati del sondaggio Tamedia

BERNA - Quello di ieri è stato un voto quasi unanime: oltre il 60% dei cittadini svizzeri ha approvato sia il Progetto fiscalità e AVS sia la revisione della legge sulle armi (su quest’ultimo tema soltanto il Ticino si è detto contrario, con il “no” al 54,4%). Un risultato che il Consiglio federale ha accolto con soddisfazione.

Pur confermando l’unanimità, l’ultimo sondaggio Tamedia mostra comunque che non sono mancate delle divergenze. Soprattutto dal punto di vista del partito: gli elettori UDC sono infatti i soli ad aver respinto sia la legge sulle armi (con il 77% di “no”) sia il Progetto fiscalità e AVS (contrari al 53%). I due temi sono invece stati approvati in larga misura dai simpatizzanti di tutti gli altri partiti.

Questione di età - Dal rilevamento emerge anche un altro punto interessante: contrariamente a quanto si possa pensare, i contrari alla revisione della legge sulle armi era più marcata tra i giovani che tra le persone più anziane.

D’altra parte, l’età non ha avuto alcun ruolo rilevante nell’ambito del Progetto fiscalità e AVS. In generale quest’ultimo ha infatti convinto i cittadini di tutte le fasce d’età.

Il livello d’istruzione - La decisione di voto per la legge sulle armi è inoltre stata influenzata anche dal livello di formazione dei cittadini: più era alto, più aumentava il consenso. La revisione è stata accettata dall’84% dei votanti con un’istruzione universitaria, ma solo dal 53% di quelli con istruzione obbligatoria.

Il sondaggio

Sono 14’670 le persone provenienti da tutta la Svizzera che dal 17 al 19 maggio 2019 hanno preso parte al sondaggio Tamedia sulle votazioni del weekend. Un sondaggio condotto in collaborazione con la LeeWas GmbH dei politologi Lucas Leemann e Fabio Wasserfallen. I dati sono stati ponderati sulla base di variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d’errore è di 2,1 punti percentuali. Più informazioni su tamedia.ch/sondage

2 mesi fa Votazioni, il Consiglio federale è soddisfatto
2 mesi fa Armi, la revisione della legge accolta dal 63,73% di voti
2 mesi fa Fisco e AVS: è sì
Commenti
 
Tato50 1 mese fa su tio
Vedo e interpreto però che in Ticino il 54,4 % è UDC , stando al titolo dell'articolo ;-))
roma 2 mesi fa su tio
...titolo un po allegrotto...io non sono né udc né leghista eppure ho votato NO e...NO...per fortuna non mi manca molto alla pensione, ma se penso ai miei figli e a quelli che hanno meno di 50 anni....brividi....
Danny50 2 mesi fa su tio
Ho studiato ma non sono un accademico, parlo 4 lingue, ho lavorato presso multinazionali per 40 anni, ho diretto istituzioni estere in Svizzera, sono un sciurett imprenditore in pensione che lavora, ma non mi smutanderei mai per svendere i miei valori sull’altare dell’internazionalismo. Preferisco lo “small is beautiful “.
Equalizer 2 mesi fa su tio
Fra poco uscirà un aggiornamento del corredo ufficiale Svizzero: Camicia con fiori, Zoccole e Kilt!
Ul Gidio 2 mesi fa su tio
Povera CH... In questo caso, è lampante che più studi e più sei propenso a calare i pantaloni.... Continuiamo così! Dai! così quando avremmo regalato anche l'anima all EU, ci accorgeremo di quanto siamo stati idioti!
Bacaude 2 mesi fa su tio
@Ul Gidio Premesso che le generalizzazioni sono sempre un'idiozia, ma a te pare dunque che nella vita: chirurghi, ingegneri, architetti, professori vivano nell'indigenza e nelle difficoltà più di chi non ha studiato? Forse dovresti fare una riflessione su chi ha una vita che lo soddisfa appieno, prutroppo per lui, pensa di prenderla in quel posto...
Spirito1 2 mesi fa su tio
@Ul Gidio ...ma basta con questo disco rotto sull'EU... Ma non vi da retta più nessuno!!! ...ma non avete altri argomenti politici se non che dare addosso all'EU??!!.. Torna nella capanna nel bosco...!
marco17 2 mesi fa su tio
@Ul Gidio Di certo tu non rischi di regalare la tua intelligenza all'UE ( o a qualcun altro). L'abituale solfa dei cattivi perdenti: le solite sciocche e penose frasi fatte (calare i pantaloni) in mancanza di argomenti seri e della capacità di riconoscere di essere minoritari su un tema del resto poco importante: l'UDC e i suoi seguaci si son cercati una sconfitta annunciata avversando una legge che con un po' di buon senso avrebbero potuto accettare.
limortaccituoi 2 mesi fa su tio
@Ul Gidio Forse, invece, più sei istruito più sei in grado di capire i punti di vista differenti, l'importanza e il senso del compromesso e il rischio di derive estremiste e ideologiche.
Ul Gidio 2 mesi fa su tio
@marco17 Premetto di non essere Udc. Riguardo ad una delle due votazioni, concordo con te. È una cosa ben più importante delle armi. Io sinceramente non porto rancore per come è andata. Però, fosse per me, ma anche per tanti altri svizzeri, non permetterei MAI a nessuno di dettare legge in casa nostra! Siamo noi i padroni della nostra terra e delle nostre leggi. Riguardo alle tue prime parole, non dico nulla. È facile scrivere. Meglio parlare a 4 occhi.
Bacaude 2 mesi fa su tio
@Bacaude manca "e chi, purtroppo x lui"
Danny50 2 mesi fa su tio
Al solito chi non ha fatto l’università è un becero che non capisce niente. Peccato che sia proprio il contrario.
limortaccituoi 2 mesi fa su tio
@Danny50 Si effettivamente è piuttosto logico che chi studia, si informa, parla più lingue e ha esperienze internazionali sia un becero. Se ho bisogno di cambiare un lavandino e chiamo l'idraulico non mi permetto di insegnarli il mestiere. Forse individui che studiano economia, diritto, scienze politiche, eccetera, magari può capirci qualcosa di più di certi argomenti. Ma magari sbaglio io....
angelazzzz 2 mesi fa su tio
che sorpresa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
3 ore

Parla il pescatore: «Ho visto il caimano nel lago»

Per la prima volta prende la parola il testimone che ha visto il rettile nel lago. La polizia: «Diverse segnalazioni, ma escludiamo un’azione di ricerca»

ZURIGO
4 ore

Sul telefono dei ragazzini c'era anche il video di una decapitazione

La polizia zurighese, intervenuta per una rissa, ha scoperto video pornografici e violenti sul cellulare di diversi scolari

SVIZZERA / ITALIA
5 ore

Abbandona l'autobus in autogrill con a bordo ragazzini svizzeri

L'autista si era fermato in un'area di sosta. Ha lasciato le chiavi a un passeggero e se n'è andato in taxi

ZURIGO
8 ore

Trovata un’intera famiglia sterminata nel proprio appartamento 

Il dramma è accaduto ad Affoltern am Albis, nel canton Zurigo. Le vittime sono una coppia e i loro due figli

SVIZZERA
9 ore

«Le vetture elettriche cancelleranno migliaia di impieghi in Svizzera»

Lo sostiene il Tages-Anzeiger basandosi su uno studio. Entro il 2030 spariranno dal 27% al 57% dei posti, a dipendenza della velocità in cui avverrà la trasformazione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile