Ti Press (archivio)
SVIZZERA
17.05.19 - 11:040

LAMal: «Occorre mettere un freno alla trasmissione dei dati»

La Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati è convinta che non bisogna permettere alle assicurazioni malattia di raccogliere troppi dati individuali sugli assicurati

BERNA - Nell'ambito della sorveglianza delle assicurazioni malattie non bisogna permettere di raccogliere troppi dati individuali sugli assicurati. Ne è convinta la Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati che all'unanimità vuole sottoporre al plenum il suo progetto volto a limitare la trasmissione di informazioni degli assicurati.

La Camera dei cantoni esaminerà quest'autunno il progetto derivante dall'iniziativa parlamentare del "senatore" Joachim Eder (PLR/ZG), che intende garantire la protezione della personalità.

Dal 2014, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) rileva presso gli assicuratori i dati anonimizzati degli assicurati e li impiega per sorvegliare l'evoluzione generale dei costi dell'assicurazione obbligatoria. Ora, l'UFSP potrà pure raccogliere dati individuali in base al tipo di prestazione medica e al fornitore di prestazioni.

Una maggioranza risicata (6 voti a 5 e 1 astenuto) della commissione intende tuttavia porre un freno a forme di rilevamento delle informazioni di più ampia portata, indica una nota odierna dei servizi del Parlamento. La minoranza vuole invece autorizzare queste forme di rilevamento dei dati al fine di verificare i motivi degli aumenti dei costi.

Spetta ora al Consiglio federale esprimere il proprio parere sul progetto, che sarà pronto ad essere trattato nella sessione autunnale delle Camere.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 min
1000 persone in marcia a Urnäsch
Il corteo era in programma a Zurigo ma all'ultimo momento è stato spostato nella località appenzellese.
NEUCHÂTEL 
45 min
Contagiato il 23% degli allievi di una scuola
Un secondo test di massa sarà effettuato martedì tra le persone in quarantena che sono risultate negative
ZURIGO
1 ora
Donna spinta sui binari, «Ho tenuto a terra il responsabile»
Arrestato un 27enne di origini eritree. Il testimone: «Lui si è comportato come se non fosse successo niente».
SVIZZERA
2 ore
«Niente più caramelle vicino alle casse dei supermercati»
La proposta è stata accolta con favore dal Consiglio federale
TURGOVIA
4 ore
15enni su una moto rubata si scontrano con un'auto
I due adolescenti sono finiti in ospedale
FOTO
FRIBURGO
5 ore
Parcheggio sotterraneo distrutto da un incendio
Diversi veicoli sono stati distrutti nella notte
GRIGIONI
5 ore
Tragedia sul Piz Russein: due morti
Sono stati travolti da una valanga a lastroni, che li ha trascinati per quasi 1000 metri.
ZURIGO
16 ore
«Dai 10 anni devono poter decidere se vaccinarsi»
Il tema è di forte attualità. E l'UFSP ha aperto il dibattito anche sui social.
BERNA
20 ore
Quando l'arrivo dei ricchi rischia di farti perdere la casa
L'Oberland bernese attira milionari da tutto il mondo. Il valore delle case è così schizzato alle stelle.
SVIZZERA
21 ore
Coronavirus: in calo casi, ricoveri e decessi
Rispetto a quella precedente, la scorsa settimana tutti gli indicatori sull'andamento epidemiologico sono diminuiti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile