Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
18.04.19 - 13:190

Cassis in visita in Uruguay, Cile e Brasile

Sono previsti anche colloqui politici su economia, formazione e cultura e sull'importanza dell'America latina a livello regionale e globale

BERNA - Il consigliere federale Ignazio Cassis si recherà la settimana prossima per la prima volta in Sudamerica per incontrare i membri delle comunità svizzere in Uruguay, Cile e Brasile. Sono previsti anche colloqui politici su economia, formazione e cultura e sull'importanza dell'America latina a livello regionale e globale, precisa un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Attualmente in Uruguay, Cile e Brasile vivono oltre 100’000 persone di origini svizzere, discendenti dei migranti che avevano lasciato la Confederazione per cercare un futuro migliore nel "Nuovo mondo". In Uruguay Cassis visiterà le cittadine di San José de Mayo e Nueva Helvecia per ammirare quadri e sculture di vari artisti elvetici mentre in Cile parteciperà ai festeggiamenti per l’80° anniversario della fondazione della Scuola svizzera nella capitale Santiago del Cile. In Brasile il capo del DFAE si concentrerà sulla cooperazione economica e incontrerà a San Paolo alcuni membri della camera di commercio svizzera.

Nel quadro degli incontri politici a Montevideo, Santiago del Cile e Brasilia, il consigliere federale sonderà le possibilità della cooperazione bilaterale e discuterà del ruolo dei Paesi latinoamericani nella gestione delle sfide regionali e internazionali.

I tre stati dell'America latina sono importanti partner per la Svizzera, in particolare l'Uruguay e il Brasile, fondatori del Mercato comune dell'America meridionale (Mercosur). Attualmente l'Associazione europea di libero scambio (AELS), alla quale appartiene anche Berna, sta negoziando un accordo di libero scambio proprio con Mercosur. Con il Cile sono inoltre in corso colloqui su una modernizzazione dell'accordo di libero scambio AELS-Cile.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore

Le coltivazioni di tabacco sono sempre più rare

Attualmente il tabacco in Svizzera cresce su un'area complessiva di 398 ettari, principalmente nei cantoni di Vaud e Friborgo

SVIZZERA
3 ore

Nuove crepe sugli F/A-18

"L'inconveniente" è stato riscontrato in quindici cerniere degli undici dei 30 caccia finora esaminati. Tuttavia, gli aerei sono sempre disponibili per il servizio di polizia aerea

FOTO
SAN GALLO
6 ore

Basta un solo attimo sulla strada e la Corvette non c'è più

L’uomo al volante ha riportato lievi ferite, mentre per la passeggera è intervenuta la Rega. I pompieri hanno dovuto liberarli dalle lamiere

GERMANIA/SVIZZERA
20 ore

In macchina con i nonni, muore bimbo svizzero di 9 anni

La loro macchina è stata violentemente tamponata mentre viaggiavano in autostrada a sud di Monaco di Baviera

SAN GALLO / TURGOVIA
1 gior

8 colpi e 800'000 franchi di bottino, catturato l'uomo mascherato

Davanti alla procura il 26enne ha confessato di essere l'artefice delle varie rapine compiute ai danni di banche e distributori di benzina nella Svizzera orientale negli ultimi anni

SVIZZERA
1 gior

Roger e Xenia non hanno fatto pubblicità occulta

La Commissione svizzera per la lealtà ha risposto al reclamo presentato dall'associazione svizzero-tedesca di protezione dei consumatori

FOTO
ZURIGO
1 gior

Esperimenti sui cani, l'Uni si difende: «Non sapevamo nulla»

La ZHAW di Zurigo dichiara di non essere a conoscenza dei test effettuati in un laboratorio tedesco che agiva su mandato di un'azienda farmaceutica che collaborava con la scuola: «Test inaccettabili»

SVIZZERA
1 gior

Quasi 40'000 firme contro il 5G

Una petizione che chiede una moratoria sullo sviluppo della tecnologia mobile è stata depositata oggi presso il Dipartimento federale delle comunicazioni

SVIZZERA
1 gior

Deal o No-Deal: la Svizzera è preparata alla Brexit

Cinque accordi sono stati elaborati con il Regno Unito che verrebbero applicati a partire dal momento in cui le intese bilaterali tra Berna e Londra non saranno più valide

SAN GALLO
1 gior

Quella fattoria è fuori dal mondo, anche per la Posta

Nell'estate 2016, il gigante giallo aveva informato un contadino che non gli avrebbe più consegnato pacchi e lettere al domicilio. L'uomo ha fatto ricorso, invano.

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile