Tipress (archivio)
SVIZZERA
05.04.19 - 15:210

Più soldi per la formazione dei futuri infermieri

La Confederazione parteciperà maggiormente ai costi per la loro formazione. Il contributo di 400 milioni sarà spalmato in otto anni

BERNA - Rendere più attrattiva la professione di infermiere e partecipare maggiormente alla copertura dei costi per la loro formazione negli ospedali, case di cura e organizzazioni spitex. La fattura per la Confederazione dovrebbe aggirarsi sui 400 milioni di franchi spalmati su otto anni.

È quanto prevede il controprogetto discusso dalla Commissione della sanità del Consiglio nazionale all'iniziativa popolare "Per cure infermieristiche forti" lanciata dall'Associazione svizzera infermiere e infermieri (ASI), volto anche a conferire agli infermieri maggiori competenze.

Secondo le linee guida del controprogetto indiretto, l'esame del quale dovrebbe concludersi nel maggio prossimo, i Cantoni devono indicare a ospedali, case di cura e organizzazioni spitex quanti posti di formazione devono mettere a disposizione per gli infermieri diplomati delle scuole universitarie professionali (SUP) e delle scuole specializzate superiori (SSS).

In contropartita, precisa una nota odierna dei servizi parlamentari, Confederazione Cantoni partecipano ai costi di formazione scoperti dei fornitori di prestazione e migliorano la remunerazione di formazione dei futuri infermieri SUP e SSS.

Al fine di rafforzarne la posizione, il personale infermieristico dovrebbe in particolare poter fornire cure di base anche senza ricetta medica ed essere rimborsato dall'assicurazione.

Nel caso in cui i costi delle cure dovessero aumentare oltre la media, il Cantone può intervenire bloccando l'ammissione di nuovo personale infermieristico e organizzazioni spitex. Gli assicuratori invece non possono scegliere con chi collaborare.
 
 

Commenti
 
LAMIA 2 mesi fa su tio
Speriamo precedenza ai giovani svizzeri! ??
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

7,5 milioni vinti a Swiss Lotto

Il fortunato ha conquistato il 6+1

SVIZZERA
1 ora

Massacro in Mali: morti partner della cooperazione elvetica

La Svizzera condanna con la massima fermezza queste nuove violenze e manifesta la sua solidarietà col popolo maliano

SVIZZERA/ITALIA
3 ore

Sardegna: scontro auto-moto, deceduti due svizzeri

Le vittime sono una donna di 53 anni e il suo compagno di 59

SVIZZERA
3 ore

Mezzo secolo fa l'università di Berna lasciava la sua impronta sulla Luna

L'ateneo elvetico, che progettò la vela solare per la missione Apollo 11, festeggerà il giubileo con un festival della scienza per tutta la popolazione

BERNA
4 ore

Quali sono i paesi più pericolosi del mondo? Ecco la classifica

Il Global Peace Index classifica anche quest'anno i 163 paesi nel mondo secondo il grado di pace e sicurezza

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report