Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
28.03.19 - 11:170

Guardie di confine, Romano chiede di pensare al futuro

Al Consiglio federale il deputato ticinese chiede di elaborare un rapporto che presenti i progetti in corso e gli scenari a medio termine in materia di controllo delle frontiere nazionali

BERNA - L'evoluzione del contesto geopolitico internazionale, gli sviluppi dell'acquis di Schengen, le riforme legislative interne e i progetti di riforma correnti interni all'Amministrazione federale delle dogane modificheranno in maniera significativa il futuro del controllo delle frontiere nazionali. Ne è convinto Marco Romano, che ha chiesto al Consiglio federale di elaborare un rapporto che presenti i progetti in corso e gli scenari a medio termine in materia di controllo delle frontiere nazionali, anche in relazione a eventuali adattamenti legislativi necessari.

Nell’Amministrazione federale delle Dogane è in corso una riforma epocale: Guardie di Confine e Dogana commerciale saranno “fusionate”. Il postulato di Romano chiede «maggiore trasparenza e attenzione alla realtà di chi lavora al fronte», affinché «venga mantenuta l’attuale decentralizzazione e i confini vengano controllati non solo in ottica amministrativa ma sempre anche di sicurezza interna».

Un rapporto che riassuma e presenti i vari scenari nonché i progetti in corso «permetterebbe a tutti gli attori coinvolti di costruire le basi e le dinamiche necessarie a uno sviluppo positivo». Per il deputato ticinese «va approfondita l'organizzazione decentralizzata e la disponibilità di sufficiente personale armato».

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
26 min

Gli A220 di Swiss a terra fino a nuovo ordine

Un volo Londra-Ginevra è stato dirottato su Parigi stamattina. Un nuovo incidente che coinvolge un motore Serie C / A220 e che ha spinto l'azienda a reagire drasticamente

ZURIGO
1 ora

Poliziotta investita, chiesta una punizione esemplare

Secondo la Federazione Svizzera dei Funzionari di Polizia, il 20enne «ha preso in conto la morte dell'agente»

BERNA
2 ore

Quaranta gatti sono troppi, potrà tenerne sei al massimo

Nell'appartamento c'erano grandi quantità di escrementi, l'aria era impregnata di ammoniaca, alcuni animali erano malnutriti e la loro riproduzione avveniva incontrollata

SVIZZERA
2 ore

Apple Pay accessibile anche con Visa e Mastercard

La possibilità di usufruirne viene offerta anche a chi possiede una carta di debito, una prima in Svizzera

VAUD
2 ore

Abusò della moglie, l'imam deve lasciare la Svizzera

Davanti al TF l'uomo ha invocato la protezione della sfera privata, garantita dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Ma il kosovaro non ha assimilato i valori sociali e giuridici

SAN GALLO
3 ore

Abusi, liberato l'allenatore delle ginnaste

L'uomo è sospettato di reati sessuali nei confronti di una 17enne

SVIZZERA
4 ore

Anche con un pomodorino o un chicco d'uva si può morire

L'Ufficio prevenzione infortuni mette in guarda sul rischio di soffocamento dovuto ad alimenti di piccole dimensioni per i bambini

SVIZZERA
5 ore

Evolve il mercato dell'auto: si guarda alle vendite online e al noleggio

Gli esperti analizzano il settore dopo l'introduzione di alcune novità da parte dell'azienda Auto Kunz di Wohlen

SVIZZERA
5 ore

Libra: avanti con 21 membri, firmata la carta e determinati i vertici

La missione è costruire una migliore rete di pagamento, ampliare l'accesso ai servizi finanziari essenziali e ridurre i costi per miliardi di persone che ne hanno più bisogno

SVIZZERA
6 ore

I ghiacciai raggiungono un nuovo record (negativo)

I ghiacciai svizzeri sono diminuiti del 10% in cinque anni, secondo l'Accademia svizzera di scienze naturali. Una perdita mai osservata prima

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile