Keystone
SVIZZERA
26.03.19 - 14:350

«Serve un accordo commerciale con gli Stati Uniti»

La Commissione della politica estera del Nazionale ha approvato una mozione degli Stati in tal senso

BERNA - Il Consiglio federale deve lavorare per ottenere un accordo di libero scambio, o perlomeno un accordo commerciale preferenziale, con gli Stati Uniti. È l'opinione della Commissione della politica estera del Nazionale, che con 16 voti contro 8 e un'astensione ha approvato una mozione degli Stati in tal senso.

Secondo la commissione i tempi attuali offrono una reale opportunità di negoziare un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti, che sono il secondo partner commerciale della Svizzera, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento.

La mozione prevede il coinvolgimento di diversi attori al fine di evitare un'interruzione prematura dei negoziati come avvenne nel gennaio 2006. In questo modo sarà possibile discutere le posizioni e le aspettative di entrambe le parti prima di procedere all'avvio di negoziati formali.

Sebbene non si opponga in linea di principio al libero scambio, una minoranza reputa invece che un segnale esplicito del Parlamento non sia necessario, in quanto sono già in corso colloqui esplorativi.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 1 anno fa su tio
E' basilare un accordo di libero scambio con gli USA. I nemici ci stanno attorno e il nostro paese ha bisogno di forti e sicure vie di uscite.
shooter01 1 anno fa su tio
mandiamoci andrea vosti :))))))))
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
40 min
Sequestrate diverse armi a due estremisti 19enni
La Polizia è intervenuta questo pomeriggio presso due abitazioni a Winterthur
SVIZZERA
1 ora
Soglia dei 1'000 abbattuta, ma c'è ancora incertezza per i concerti
Mentre lo sport sorride, gli organizzatori di show e festival non sono convinti
SVIZZERA
2 ore
Chiesti 15 e 13 anni di galera per i "genitori dell'orrore"
In aula, i due ex coniugi hanno respinto tutti gli addebiti, accusandosi a vicenda
URI
2 ore
Incidente di lusso sul Passo del San Gottardo: coinvolte una Bugatti e una Porsche
All'origine dell'impatto ci sarebbe stato un tentativo di sorpasso
SVIZZERA
5 ore
Anziani al supermercato, nonostante il virus
Sono tra le persone vulnerabili, ma temono meno la pandemia. È quanto emerge da uno studio del Politecnico di Zurigo
SVIZZERA
5 ore
Sport ed eventi, da ottobre anche più di 1'000 persone
Gli organizzatori dovranno però ricevere l'ok dai cantoni e disporre di severe misure di protezione.
SVIZZERA
5 ore
Anche i contanti fra le vittime del Covid
Dopo il lockdown, il 41% della popolazione ne fa un uso minore. Guadagna terreno l'e-banking
SVIZZERA / BIELORUSSIA
5 ore
Svizzero arrestato a Minsk, il DFAE segue il caso «con grande urgenza»
Il cittadino elvetico è finito in manette in seguito alle proteste esplose nella capitale a causa dei brogli elettorali.
SVIZZERA
6 ore
Prepariamoci a un deficit di 3,1 miliardi a causa del Covid-19
Le uscite straordinarie per la pandemia autorizzate dal Consiglio federale e dal Parlamento ammontano a 30,8 miliardi
SVIZZERA
7 ore
Nel 2019 sette morti per avvelenamento
Tox Info Suisse ha fornito 39'217 consulenze. Il 70% dei casi è dovuto a medicinali, prodotti per la casa e piante
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile