Keystone (archivio)
Spesso l'importo è versato sia al partito nazionale che a quello cantonale
SVIZZERA
25.03.19 - 16:170

Il Nazionale e quel contributo dovuto al partito

L'importo annuale in alcuni casi può arrivare fino ad un quarto del reddito. I consiglieri dell'UDC versano 2500 franchi, i Verdi almeno 6000

BERNA - L'elezione in Consiglio Nazionale prevede anche il dovere di versare un contributo annuo al proprio partito, finanziamento che, in determinate circostanze, può arrivare fino a un quarto del reddito. Spesso l'importo è versato sia al partito nazionale che a quello cantonale.

Il Partito socialista preleva un contributo proporzionale al reddito dei suoi membri. «Si tratta di un versamento annuale di una percentuale ad una cifra e piuttosto bassa». Inoltre - aggiunge la direzione del partito - anche le sezioni cantonali possono esigerne uno supplementare. La centrale del PS ignora l'importo di questo supplemento, che viene determinato caso per caso.

La quota associativa per i membri dell'UDC è di 2500 franchi l'anno per un consigliere nazionale. In seno al PPD e al PBD, i membri della Camera del popolo versano ogni anno 3000 franchi nelle casse del partito nazionale. Il PLR non riferisce l'ammontare dell'importo.

Nel caso dei Verdi liberali (PVL), i versamenti dei deputati vanno integralmente al rispettivo partito cantonale. Spesso si tratta di circa il 10-25% del reddito.

Per i Verdi la quota annuale dovuta dal mandato ammonta a 6000 franchi, e a 8000 se si fa parte di diverse commissioni parlamentari. Le sezioni cantonali decidono poi autonomamente sugli eventuali contributi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CITTÀ
18 min

I neo-nazisti sono tornati in libertà e fanno paura

Il gruppo di estrema destra basilese "White Resistance" potrebbe trasformare le proprie minacce scritte sul web in realtà. Il caso è seguito pure dalle autorità federali

ZURIGO
1 ora

Coppia gay aggredita da tre adolescenti dopo lo Zürich Pride

«Com’è possibile che accadono cose simili in una delle città più sicure al mondo?», si chiede il 29enne che ha postato uno sfogo sulla sua bacheca Facebook

SONDAGGIO
SVIZZERA
2 ore

Quasi tutti i genitori vorrebbero lavorare part-time

Un sondaggio Swiss Life mostra che c’è voglia di dedicare più tempo alla famiglia, ma che i salari non lo permettono

SVIZZERA
3 ore

Troppi powerbank nel bagaglio aereo

Le batterie vanno trasportate in cabina, ma sono migliaia quelle che vengono ritrovate nelle valigie caricate in stiva. Anche all’aeroporto di Zurigo

SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore

Anche se insoddisfatti, molti svizzeri non cambiano lavoro

Un terzo di chi è scontento della propria occupazione resta dov'è. La consulente: «Alla lunga ciò ha della conseguenze»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report