Keystone (archivio)
Spesso l'importo è versato sia al partito nazionale che a quello cantonale
SVIZZERA
25.03.19 - 16:170

Il Nazionale e quel contributo dovuto al partito

L'importo annuale in alcuni casi può arrivare fino ad un quarto del reddito. I consiglieri dell'UDC versano 2500 franchi, i Verdi almeno 6000

BERNA - L'elezione in Consiglio Nazionale prevede anche il dovere di versare un contributo annuo al proprio partito, finanziamento che, in determinate circostanze, può arrivare fino a un quarto del reddito. Spesso l'importo è versato sia al partito nazionale che a quello cantonale.

Il Partito socialista preleva un contributo proporzionale al reddito dei suoi membri. «Si tratta di un versamento annuale di una percentuale ad una cifra e piuttosto bassa». Inoltre - aggiunge la direzione del partito - anche le sezioni cantonali possono esigerne uno supplementare. La centrale del PS ignora l'importo di questo supplemento, che viene determinato caso per caso.

La quota associativa per i membri dell'UDC è di 2500 franchi l'anno per un consigliere nazionale. In seno al PPD e al PBD, i membri della Camera del popolo versano ogni anno 3000 franchi nelle casse del partito nazionale. Il PLR non riferisce l'ammontare dell'importo.

Nel caso dei Verdi liberali (PVL), i versamenti dei deputati vanno integralmente al rispettivo partito cantonale. Spesso si tratta di circa il 10-25% del reddito.

Per i Verdi la quota annuale dovuta dal mandato ammonta a 6000 franchi, e a 8000 se si fa parte di diverse commissioni parlamentari. Le sezioni cantonali decidono poi autonomamente sugli eventuali contributi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Quando i ristoratori applicano un "supplemento corona"
C'è chi preferisce aggiungere al conto due franchi per coprire i costi aggiuntivi, e chi aumenta i prezzi sul menù.
SVIZZERA
2 ore
Coronavirus, «Non ci sarà una seconda ondata in Svizzera»
Solo ripetuti focolai di infezione, secondo Marcel Tanner, della task force della Confederazione sull'epidemia
SVIZZERA
17 ore
«Una seconda ondata potrebbe provocare 5'000 morti»
Secondo un calcolo matematico elaborato dai ricercatori del Poli i principali vettori potrebbero essere i giovani.
CIPRO
18 ore
Se vuoi andare a Ayia Napa prima devi farti il test
Nessun obbligo di quarantena per i viaggiatori provenienti da 19 nazioni europee.
SVIZZERA
19 ore
Frenata da Berna sulla riapertura con l'Italia
Secondo il Consiglio federale la data del 3 giugno è troppo vicina. Dall'8 saranno però possibili i ricongiungimenti.
SVIZZERA
19 ore
Greenpeace contro Credit Suisse e UBS sulla protezione del clima: «Solo parole»
L'accusa dell'associazione ambientale riguarda i continui investimenti nell'industria fossile
SVIZZERA
19 ore
Tutto quello che potremo fare dal 6 giugno
Assembramenti fino a 30 persone (dal 30 maggio) e manifestazioni fino a 300 persone saranno autorizzate.
SVIZZERA
20 ore
«Cerchiamo di rinunciare ai viaggi toccata e fuga in aereo»
Il settore turistico si prepara a ripartire. A tu per tu con Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo
SVIZZERA
20 ore
Punire i passeggeri indisciplinati sarà più facile
Il Governo ha approvato un protocollo alla Convenzione di Tokyo
SVIZZERA
22 ore
Guasto Swisscom dovuto a lavori di rinnovo
Si è trattato di un sovraccarico della rete nel momento in cui gli utenti sono stati trasferiti su nuovi sistemi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile