keystone (archivio)
SVIZZERA
13.03.19 - 12:560

BEPS, il Nazionale approva la convenzione

Unici contrari i parlamentari UDC. Il dossier è pronto per la votazione finale

BERNA - Dopo il Consiglio degli Stati in dicembre, oggi anche il Consiglio nazionale ha approvato oggi, tranne l'UDC, la "Convenzione multilaterale per l'attuazione di misure relative alle convenzioni fiscali finalizzate a prevenire l'erosione della base imponibile e il trasferimento degli utili" (BEPS). Il dossier va in votazione finale.

La Convenzione, ha sottolineato a nome della commissione Ada Marra (PS/VD), è volta a consentire un adeguamento efficiente delle convenzioni per evitare le doppie imposizioni (CDI) agli standard minimi del progetto BEPS, elaborato da tutti gli Stati del G20 e dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE).

L'obiettivo finale del progetto BEPS è arrivare a tassare gli utili nel Paese dove si svolgono le attività che li hanno generati e di impedire così alle multinazionali di trasferire i loro profitti da un Paese all'altro per aggirare le imposte.

In una prima fase verranno adeguate ai nuovi standard le CDI concluse con l'Argentina, l'Austria, il Cile, l'Islanda, l'Italia, la Lituania, il Lussemburgo, il Messico, il Portogallo, la Repubblica Ceca, il Sudafrica e la Turchia. Berna e Londra hanno già firmato il 30 novembre 2017 un Protocollo che modifica la CDI tra i due Paesi tendendo conto degli standard del progetto BEPS.

La Svizzera ha inoltre adeguato le convenzioni di doppia imposizione con l'Arabia Saudita, il Brasile, il Kosovo, la Lettonia, il Pakistan e lo Zambia attraverso modifiche bilaterali.

Commenti
 
Galium 7 mesi fa su tio
Era ora. Un ulteriore passo al fine di tassare gli utili nel paese dove vengono effettivamente prodotti
Danny50 7 mesi fa su tio
E te pareva ! I masochisti godono di farsi frustare come per il segreto bancario, la fiscalità delle imprese ed ora questa ciofeca che farà partire dalla Svizzera società che lucrano. Continueremo a rimpiazzarle con entità fallimentari che arrivano per spremere il limone Svizzera e poi se ne vanno lasciando debiti e danni ai poveri imbecilli che ci hanno creduto.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
33 min

Poliziotta investita, chiesta una punizione esemplare

Secondo la Federazione Svizzera dei Funzionari di Polizia, il 20enne «ha preso in conto la morte della agente»

BERNA
1 ora

Quaranta gatti sono troppi, potrà tenerne sei al massimo

Nell'appartamento c'erano grandi quantità di escrementi, l'aria era impregnata di ammoniaca, alcuni animali erano malnutriti e la loro riproduzione avveniva incontrollata

SVIZZERA
1 ora

Apple Pay accessibile anche con Visa e Mastercard

La possibilità di usufruirne viene offerta anche a chi possiede una carta di debito, una prima in Svizzera

VAUD
1 ora

Abusò della moglie, l'imam deve lasciare la Svizzera

Davanti al TF l'uomo ha invocato la protezione della sfera privata, garantita dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Ma il kosovaro non ha assimilato i valori sociali e giuridici

SAN GALLO
2 ore

Abusi, liberato l'allenatore delle ginnaste

L'uomo è sospettato di reati sessuali nei confronti di una 17enne

SVIZZERA
3 ore

Anche con un pomodorino o un chicco d'uva si può morire

L'Ufficio prevenzione infortuni mette in guarda sul rischio di soffocamento dovuto ad alimenti di piccole dimensioni per i bambini

SVIZZERA
4 ore

Evolve il mercato dell'auto: si guarda alle vendite online e al noleggio

Gli esperti analizzano il settore dopo l'introduzione di alcune novità da parte dell'azienda Auto Kunz di Wohlen

SVIZZERA
4 ore

Libra: avanti con 21 membri, firmata la carta e determinati i vertici

La missione è costruire una migliore rete di pagamento, ampliare l'accesso ai servizi finanziari essenziali e ridurre i costi per miliardi di persone che ne hanno più bisogno

SVIZZERA
5 ore

I ghiacciai raggiungono un nuovo record (negativo)

I ghiacciai svizzeri sono diminuiti del 10% in cinque anni, secondo l'Accademia svizzera di scienze naturali. Una perdita mai osservata prima

ZURIGO
8 ore

Le prostitute recensite non ci stanno: «Anche alcuni clienti sono disgustosi»

Non piacciono a tutte i forum dove si valutano le prestazioni. Ma c'è chi apprezza: «Una buona recensione significa un buon lavoro»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile