Keystone
Se l'Ue imporrà alla Svizzera la libera circolazione questa entrerebbe in conflitto con la Costituzione.
SVIZZERA
13.03.19 - 06:100
Aggiornamento : 09:51

I rischi dell'accordo quadro: «Potremmo espellere forse solo i terroristi»

All'interno del pacchetto in discussione dell'Ue c'è la questione della libera circolazione e per la Svizzera potrebbero cambiare diverse cose. Tra queste anche l'espulsione dei criminali stranieri

BERNA - La libera circolazione delle persone è uno dei punti-cardine – nonché uno dei più controversi –  all'interno dell'attuale accordo quadro con l'Unione europea. Non è escluso, infatti, che Bruxelles voglia che anche la Svizzera la applichi in toto.

Dovesse succedere: i cittadini Ue potrebbero soggiornare senza limiti sul suolo elvetico e, dopo un anno, potrebbero usufruire anche dell'assistenza. Non da ultimo verrebbe a cadere anche la possibilità di espulsione dai confini confederati di chi è si è macchiato di crimini gravi. 


Keystone
Interrogata in parlamento Keller-Sutter ha confermato possibili cambiamenti al rimpatrio che potrebbero venir effettuati solo per cause di ordine pubblico grave.

Un'eventualità, quella dipinta qui sopra, che è stata confermata in parlamento lunedì dallo stesso ministro della giustizia Karin Keller-Sutter, che ha puntualizzato come l'espatrio potrebbe essere possibile: «Solo in presenza di convincenti ragioni di sicurezza pubblica».

Stando a un documento interno della Segreteria di stato per la migrazione (Sem), si tratterebbe di una modifica che è in evidente contraddizione con l'articolo sull'espulsione della Costituzione svizzera. 


Keystone
Nel 2017 i cittadini dell'Ue espulsi dalla Svizzera sono stati 280. Perlopiù turisti della criminalità

Benché l'attuale accordo di libera circolazione protegga già in certa misura i cittadini Ue dall'espulsione, nel 2017 sono stati in 280 a venire rimandati. Solo 25 avevano un permesso di soggiorno, gli altri erano turisti del crimine che si trovavano in Svizzera illegalmente.

«L'Ue, ormai ci è chiaro, vuole che tutti i cittadini siano uguali», spiega Thomas Aeschi (Udc), «se la Svizzera dovesse adottare questa direttiva sulla cittadinanza potremmo espellere forse solo i terroristi».


Keystone
L'Udc (in foto Thomas Aeschi): «Forse i terroristi potremo ancora espellerli», il Ps: «Non si faccia campagna elettorale, è comunque un argomento da discutere con l'Ue»

Secondo il socialista Fabian Molina si tratta di discussioni «da campagna elettorale», ribadendo: «Con o senza accordo quadro, questo delle espulsioni è un argomento che dovrà essere discusso con l'Ue».

Keystone
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Operazioni di volo: «Le tasse sono troppo elevate»
L'Ufficio federale dell'aviazione civile ha imposto una loro riduzione a partire dal 1° aprile 2020
SVIZZERA
2 ore
Christian Levrat non si ricandiderà
«Sono stato presidente per dodici anni, con molto piacere ed energia, ma è una funzione logorante, sia sul piano politico che personale» ha dichiarato il presidente del PS
FRIBURGO
3 ore
Liberale, fidanzata e fan della fondue: ecco la consigliera agli Stati più giovane
Classe 1988, Johanna Gapany è stata eletta domenica al ballottaggio a Friburgo. Donne che si impegnano in politica, afferma, ce ne vorrebbero di più
ZURIGO
3 ore
5G: la maggioranza della popolazione vorrebbe fosse fermato
Secondo un sondaggio Tamedia, più della metà degli intervistati è contro una copertura a tappeto. A trarne vantaggio, sostengono, sarebbero le grandi aziende
VIDEO
ZURIGO
11 ore
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
SCIAFFUSA
13 ore
Parte un colpo dall'arma d'ordinanza, due agenti in ospedale
Il poliziotto che ha sparato ha riportato ferite a una mano, mentre un collega potrebbe aver subito danni all'udito
GINEVRA
14 ore
Prevenzione contro la radicalizzazione: «Bilancio positivo»
Il programma socioeducativo lanciato nel giugno del 2016 ha gestito 126 casi, la maggior parte dei quali legati all'islamismo. Apotheloz: «Lo Stato Islamico sembra morto, ma dobbiamo rimanere attenti»
FRIBURGO
17 ore
Caos ballottaggio: «Inutile la riconta dei voti»
La cancelleria cantonale ritiene non vi siano motivi validi per un riconteggio: «Il problema è stato unicamente di trasmissione». Ma il PPD, che ha perso il proprio seggio agli Stati, pensa al ricorso
LUCERNA
20 ore
Furto milionario in gioielleria, sei persone arrestate
Il colpo è avvenuto il 26 ottobre presso la gioielleria Gübelin in pieno centro. Parte del bottino è stata recuperata
BERNA
21 ore
L'Udc rivendica «il diritto di scherzare» sui gay
Includere l'omofobia nella legge anti-razzismo? Un comitato referendario, riunito oggi nella capitale, ha illustrato i motivi del "no"
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile