Bns
Il retro della celebre banconota della sesta serie
SVIZZERA
07.03.19 - 14:390
Aggiornamento : 15:18

Nazionale: «Giù le mani dal formicone»

Il plenum ha approvato - con 126 voti a 45 - la soppressione del termine di 20 anni per il cambio dei biglietti

BERNA - Gli Svizzeri dovrebbero poter utilizzare anche in futuro le banconote da mille franchi con le celebri formiche. A differenza del Consiglio degli Stati, il Consiglio nazionale è favorevole (126 voti a 45) alla soppressione del termine per il cambio dei biglietti di banca come auspicato dal Consiglio federale.

La maggioranza del plenum ritiene incomprensibile il fatto che le banconote perdano improvvisamente valore allo scadere del termine, oggi di vent'anni. Sottolinea inoltre che la Svizzera è praticamente l'unico Paese al mondo, almeno tra quelli industrializzati, a dotarsi di una simile prassi.

A nome del Consiglio federale, il ministro delle finanze Ueli Maurer ha detto che si tratta di un problema di credibilità e fiducia del cittadino nei confronti dello Stato. È giusto che le banconote, diversamente da quanto accade oggi, preservino il loro valore.

La Banca nazionale svizzera (BNS) emette ogni 15-20 anni delle nuove serie di banconote. Richiama in seguito i vecchi biglietti di banca. Sei mesi più tardi, questi ultimi non sono più considerati come mezzi di pagamento, specie agli sportelli della Posta per saldare le fatture.

Ma tali banconote possono essere scambiate presso la BNS al loro valore nominale durante 20 anni. Questo termine è stato fissato nel 1921. Il progetto del Consiglio federale mira a modificare la situazione.

Lo scambio senza limiti di tempo sarebbe valido per le serie di biglietti emessi tra il 1976 e il 1979 (tra cui il famoso mille franchi con le formiche o il cento franchi con il ritratto di Francesco Borromini) nonché per la serie successiva. Non è invece contemplata la banconota da 20 franchi con l'effigie di Guillaume-Henri Dufour.

Importo da ripartire - Come detto, il Consiglio degli Stati si era pronunciato contro la soppressione del termine di scambio. Aveva inoltre introdotto una nuova regola concernente la chiave di ripartizione: il 90% del controvalore dei biglietti non cambiati deve essere destinato a Fondsuisse (che copre i danni non assicurabili causati dalla natura), alla Confederazione e Cantoni 25 anni dopo il richiamo della serie di banconote.

Fino alla quinta serie questo importo era versato a Fondsuisse. Il Governo voleva privarlo in futuro di questa somma. Ma i "senatori", come i deputati alla Camera del popolo, hanno deciso di mantenere questo versamento.

Unico cambiamento operato dal Nazionale: il 10% della somma deve essere conservata dalla BNS per i propri obblighi di cambio. Il rimanente andrebbe distribuito tra Fondsuisse, la Confederazione e ai Cantoni secondo la chiave (1/3 e 2/3) di ripartizione adottata dal Consiglio degli Stati.

Il dossier ritorna alla Camera del popolo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
il saggiatore 1 anno fa su tio
Ma che senso ha consentire di scambiare per sempre le vecchie banconote? Va bene che una banconota può restare per sbaglio nelle tasche dei pantaloni finiti in soffitta... ed essere ritrovata solo ad anni di distanza; ma è anche onere di ogni possessore di banconote farsi parte diligente e controllare le sue cose ogni tanto. Dopo un certo (lunghissimo: 20 anni) lasso di tempo è giusto che la BNS non sia più obbligata a versare denaro (alla fin fine dei contribuenti) in cambio di "reperti archeologici". Tra l'altro, fissare un termine per la convertibilità consente di tenere sotto controllo il volume di cartamoneta in circolazione: dopo un certo momento sono in vigore sono alcune versioni di banconote (il cui valore è quello nominale moltiplicato per il numero di esemplari).
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@il saggiatore Lo sai vero che se vai in Giappone e apri qualche cassaforti trovi un mucchio di biglietti da mille?... Siccome la Svizzera è sinonimo di stabilità economica è giusto che non si è costretti a prendere un aereo con mazzette di biglietti da mille.ler.venire nel.nkstro paese a cambiarli con quelli nuovi... :-))))
bledsoe 1 anno fa su tio
@il saggiatore Voglio vedere se li trova in soffitta di un qualche parente fra 25 anni se non sarà contento di questa mossa! Comunque le auguro che le succeda!!
Galium 1 anno fa su tio
@il saggiatore Perfettamente d'accordo. 20 anni sono anche troppi.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Molto bene, non mi tocca dissotterrare la riserva di emergenza... :-)))
GI 1 anno fa su tio
tra un paio d'anni non si ricorderà più nessuno del formicone...un tantino patetici....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
52 min
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
9 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
13 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
14 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
15 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
17 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
17 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
18 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
19 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
20 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile