Keystone
SVIZZERA
16.02.19 - 18:130

Sicurezza, Amherd preoccupata per gli sviluppi internazionali

La consigliera federale ha tracciando un bilancio della sua partecipazione alla Conferenza di Monaco di Baviera

MONACO - A livello mondiale sono in corso sviluppi che detestano preoccupazione: lo ha affermato la consigliera federale Viola Amherd, tracciando un bilancio della sua partecipazione alla Conferenza di Monaco di Baviera sulla sicurezza, giunta quest'anno alla 55esima edizione.

In un incontro con i rappresentanti dei media - di cui è disponibile una presa di posizione scritta - la neoministra elvetica della difesa ha parlato di un «tono di fondo tetro»: la situazione della politica di sicurezza e la sua evoluzione vengono in generale valutati in modo pessimistico.

Pesano aspetti quali la revoca dei trattati di disarmo, la rinascita di una politica statale aggressiva e gli effetti dei cambiamenti climatici, ha spiegato Amherd, che nel corso dell'evento - presenti fra gli altri anche la cancelliera tedesca Angela Merkel e il vicepresidente americano Mike Pence - ha partecipato a diverse tavole rotonde. Fra i grandi temi affrontati vi è stata anche la sicurezza cibernetica.

Amherd ha detto di aver avuto brevi abboccamenti con altri (non precisati) ministri, oltre a un colloquio bilaterale con la ministra della difesa francese Florence Parly. Le parti hanno parlato soprattutto di difesa contro attacchi informatici, di protezione atomica, chimica e biologica, nonché degli sviluppi in materia di acquisto - da parte di Berna - di aerei di combattimento e di sistemi di difesa aerea: ai contratti sono infatti interessate imprese francesi.

Il Dipartimento federale della difesa considera la conferenza di Monaco un'importante piattaforma per le questioni d'attualità concernenti la politica estera, la politica di sicurezza e la difesa. All'appuntamento si sono presentati rappresentanti di spicco di oltre 30 paesi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 1 anno fa su tio
Ma guarda un pò, sta uscendo dal lettargo .......
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
6 ore
Studentessa covid-positiva, 109 persone messe in quarantena
È successo ad Arlesheim, a casa tutta la classe e anche i partecipanti a una festa del locale centro giovani
SVIZZERA
8 ore
Il clima ha avvicinato i giovani alla politica?
La questione climatica è diventata un tema di grande importanza per i giovani, nonostante la politica sia poco seguita
ZURIGO
8 ore
Condannato per l'omicidio della moglie, in seconda istanza il tribunale lo assolve
La donna uccisa nel 2009 a colpi di pistola aveva una relazione extraconiugale, per il giudice però mancano le prove
SVIZZERA
10 ore
Christine Lévy sarà (anche) “Miss. Corona”
La nuova direttrice dell'UFSP da ottobre guiderà ad interim la Task Force per il coronavirus
SVIZZERA
11 ore
Pochi medici di famiglia fino al 2030, poi c'è ottimismo
Lo sostiene l'Associazione Medici di famiglia e dell'infanzia Svizzera (mfe)
SVIZZERA
12 ore
«Ora tocca a voi!»
La campagna dell'Ufficio federale della sanità pubblica è indirizzata a tutti ma in particolare ai giovani
SVIZZERA
13 ore
Per Migros sarà un anno da record
Più attenzione ai piccoli negozi con la pandemia: «Se la gente lavora di più a casa, farà acquisti dietro l'angolo»
ZURIGO
13 ore
Tre Pink Panther in gabbia
Condanne tra cinque e sette anni e mezzo di prigione per tre presunti membri della banda balcanica di rapinatori.
ZURIGO
14 ore
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
16 ore
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile