Keystone
BASILEA CITTÀ E CAMPAGNA
10.02.19 - 15:550
Aggiornamento : 22:29

Niente fusione ospedaliera a Basilea

I cittadini di Basilea Città hanno affossato oggi il progetto per l'unione in un unico ente dei due nosocomi cantonali. A Basilea Campagna la proposta è invece stata accettata

BASILEA - Gli aventi diritto di voto di Basilea Città hanno affossato oggi alle urne la fusione dell'Ospedale universitario di Basilea (USB) e dell'Ospedale cantonale di Basilea Campagna (KSBL) in un unico ente, anche se al contempo gli abitanti di Basilea Campagna hanno detto sì. Sarebbe stata una prima in Svizzera.

Ai votanti sono stati sottoposti due accordi intercantonali che per il successo dell'operazione dovevano essere entrambi approvati dai votanti di tutti e due i cantoni. Il primo testo non era contestato e mira a intensificare la collaborazione ospedaliera fra i due cantoni. A Basilea Città esso è stato accolto nella misura del 67,28%, a Basilea Campagna del 76,97%.

Il secondo aveva invece sollevato diverse opposizioni e proponeva di riunire i nosocomi pubblici dei due cantoni nella società anonima "Ospedale universitario del nord-ovest". I votanti di Basilea Città hanno respinto il testo con una proporzione del 55,95%, quelli di Basilea Campagna l'hanno per contro accolto con il 66,63% dei suffragi.

In quest'ultimo cantone è pure stata approvata - con il 69,71% di voti favorevoli - una revisione di legge complementare alla fusione. Anche questo risultato è obsoleto in seguito al no all'unione da parte di Basilea Città.

Nessuno degli ospedali interessati dalla potenziale fusione - il KSBL conta sedi a Liestal, Bottmingen, Laufen e Binningen - sarebbe stato chiuso, ma in molti casi ci sarebbe stata una nuova ripartizione dei compiti e una riduzione dei posti-letto. I responsabili dei due dipartimenti della sanità prevedevano risparmi dell'ordine di 70 milioni di franchi l'anno.

Complessivamente i due nosocomi generano un giro d'affari di oltre 1,5 miliardi di franchi e contano 8'300 posti a tempo pieno, di cui 400 sarebbero stati soppressi; i sindacati temevano che gli impieghi cancellati sarebbero perfino stati 600.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
NEUCHÂTEL
48 min
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
1 ora
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
4 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
4 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
4 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
4 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
6 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
7 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
SVIZZERA / AUSTRIA
8 ore
Attentato di Vienna: i due islamisti svizzeri sarebbero stati complici della mattanza
Tre mesi prima dell'attacco avrebbero viaggiato in auto da Winterthur alla capitale austriaca e soggiornato da Kujtim F.
SVIZZERA
10 ore
La Svizzera una dittatura? Un'accusa «pericolosa»
In un'intervista, Parmelin e Keller-Sutter respingono le recenti affermazioni dell'UDC
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile