Keystone
SVIZZERA
05.02.19 - 10:330
Aggiornamento : 10:53

Sostegno della Commissione alle 2 settimane per i papà

Tra controprogetto e iniziativa, la COFF esprime preferenza per quest'ultima e chiede una protezione contro il licenziamento

BERNA - Anche se si tratta di un passo «estremamente modesto», la proposta della Commissione della sicurezza sociale e della sanità degli Stati di introdurre un congedo paternità di due settimane va sostenuta. Lo indica la Commissione federale per le questioni familiari (COFF).

La proposta, in consultazione fino al 2 marzo, rappresenta un controprogetto indiretto a un'iniziativa popolare che auspica per i papà 4 settimane di stop. Il controprogetto prevede in particolare un congedo paternità pagato di due settimane, cui il padre potrà far capo nei 6 mesi successivi alla nascita del figlio, in un'unica volta o sotto forma di riduzione del grado di occupazione, anche con singoli giorni.

Tra controprogetto e iniziativa, la COFF esprime preferenza per quest'ultima. Nella situazione politica attuale viene ritenuto accettabile anche un congedo limitato a due settimane.

Nella sua presa di posizione, la COFF chiede anche di concedere ai padri una protezione contro il licenziamento durante i mesi in cui possono beneficiare del congedo di paternità.

Per il futuro la Commissione rimane convinta che sia necessario concedere ai padri un congedo più lungo al fine di rafforzare in modo duraturo il legame con il figlio.

La COFF aveva presentato una soluzione nell'agosto dello scorso anno. Constatando che in questo ambito della politica famigliare la Svizzera risulta agli ultimi posti, davanti solo a Messico e Stati Uniti, la Commissione proponeva una congedo parentale di 38 settimane, di cui almeno otto per il padre e quattordici per la madre; il resto da spartire secondo i bisogni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 min
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
1 ora
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
2 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
2 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
4 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
6 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
SVIZZERA
8 ore
Lunga vita alla radio FM
Una mozione chiede la disattivazione solo quando DAB e radio web avranno raggiunto una quota di mercato del 90%
SVIZZERA
11 ore
Il "certificato" sulla bocca di tutti
Si tratta del termine più significativo dell'anno elvetico. Al secondo posto "urgenza", seguita da "exploit"
Berna
22 ore
Test gratuiti: sì, ma non tutti
Il Consiglio degli Stati vuole escludere antigenici rapidi per uso personale e sierologici non ordinati dal cantone
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile