Keystone
GRIGIONI
24.01.19 - 17:580

Stop alla doppia imposizione, Svizzera e Ucraina firmano il protocollo

Per l'entrata in vigore occorre ora l'approvazione da parte dei Parlamenti di entrambi gli Stati

DAVOS - La Svizzera e l'Ucraina hanno firmato oggi al Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR) un protocollo che modifica la Convenzione per evitare le doppie imposizioni (CDI) in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio. Lo indica in una nota odierna il Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Per quanto riguarda l'imposizione dei dividendi, in futuro basterà una quota del 10% anziché del 20% nella società distributrice perché una partecipazione sia considerata qualificata. I dividendi pagati alla banca centrale o agli Stati contraenti saranno imponibili soltanto nello Stato di residenza del beneficiario, precisa il comunicato. Infine, d'ora in poi sarà prelevata un'imposta residua del 5% sia sugli interessi sia sulle tasse di licenza.

Il Protocollo contiene anche una clausola anti-abuso, che si riferisce agli scopi principali dell'accordo o di una transazione e intende prevenire che la CDI sia usata in modo abusivo. Al fine di aumentare la certezza del diritto per i contribuenti, nella Convenzione viene integrata una clausola arbitrale. La CDI include anche una disposizione sull'assistenza amministrativa conforme allo standard internazionale in materia di scambio di informazioni su domanda.

I Cantoni e gli ambienti economici interessati hanno accolto favorevolmente la conclusione del Protocollo. Affinché possa entrare in vigore, esso deve essere approvato dai Parlamenti di entrambi gli Stati.

Commenti
 
pontsort 7 mesi fa su tio
Via libera ai frontalieri ucraini XD
occhiaperti 7 mesi fa su tio
PER FORTUNA C'E IL WEF DAVOS.. POTE PER METTERSI D'ACCORDO E ....... FIRMARE FIRMARE FIRMARE FIRMARE ........
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore

Limitare immigrazione, l'iniziativa UDC non fa breccia

Anche se per conoscere la raccomandazione di voto del Nazionale bisognerà attendere il 25 settembre la bocciatura è certa

ZURIGO
7 ore

Lui pubblica le foto porno. Lei si suicida. Pena ridotta per lui

Aveva pubblicato foto di nudo di una minorenne finlandese con la quale chattava. Condannato inizialmente a 42 mesi di carcere, ne dovrà scontare 28 in una struttura di recupero

FOTO
GINEVRA
9 ore

«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»

Due mani che si afferrano i polsi. "Beyond Walls" è il nome scelto dall'artista francese Saype per le sue due opere visibili a Ginevra

SVIZZERIA
9 ore

Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione

Anche se i prezzi sono in calo e potrebbero guadagnarci ogni anno. Un assicurato su due non l'ha mai cambiata in vita sua

SVIZZERA
14 ore

Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G

Il ceo: «Vogliamo aspettare fino a quando la domanda sul mercato sarà più forte»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile