Keystone
SVIZZERA
21.12.18 - 13:050

Leuthard dona le chiavi del DATEC a Sommaruga

La Consigliera federale dimissionaria ha consegnato al suo successore due oggetti simbolici: una zampa d'elefante e un gioco di società

BERNA - Si è concluso oggi il valzer dei dipartimenti iniziato ieri in seno al governo. A Berna la consigliera federale uscente Doris Leuthard ha simbolicamente consegnato le chiavi del Dipartimento dei trasporti (DATEC) a Simonetta Sommaruga.

Leuthard ha calorosamente accolto Sommaruga nel suo nuovo ufficio. Oltre alla chiave del dipartimento, la socialista ha ricevuto quella dell'ex consigliere federale Leon Schlumpf, che servirebbe ad aprire una cassaforte con dossier segreti. Leuthard ha tuttavia sottolineato di non essere mai riuscita a trovare la misteriosa cassaforte.

L'argoviese ha anche donato a Sommaruga diversi oggetti simbolici: una zampa d'elefante che serve a ricordare di pensare a lungo termine e in maniera sostenibile. In tempi difficili serve poi una pelle dura come quella degli elefanti.

Oltre a questo, un gioco di società su un labirinto permetterà alla consigliera federale bernese di non perdersi nei difficili passaggi del quotidiano, trovando sempre delle uscite. Il tutto è stato poi condito da un mazzo di fiori e da una coppa di champagne per festeggiare il passaggio.

Lo "scambio" dei dipartimenti è iniziato ieri, con Viola Amherd che ha ricevuto le chiavi della Difesa (DDPS) da Guy Parmelin. Quest'ultimo si è visto dal canto suo consegnare il Dipartimento dell'Economia (DEFR) da Johann Schneider-Ammann. Infine, la neo ministra Karin Keller-Sutter ha preso possesso del Dipartimento di Giustizia e polizia (DFGP), precedentemente in mano alla Sommaruga.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
Moto, un primo semestre «sensazionale»
Lo sviluppo del settore a maggio e giugno è stato definito «esplosivo»
VAUD
2 ore
Coronavirus, personale sanitario ringraziato con... una spilletta
Il gesto non è piaciuto a molti dipendenti che hanno lavorato duramente nel periodo della crisi sanitaria.
SVIZZERA
10 ore
L'app SwissCovid non convince
Il 56% della popolazione non intende installarla sul proprio cellulare. C'è chi teme per la protezione dei dati.
SVIZZERA
15 ore
Svizzera e Stati Uniti a braccetto nello sviluppo di droni
Si mira in particolare a migliorare la loro integrazione in sicurezza nello spazio aereo
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
18 ore
Otto nuovi cuccioli allo zoo
Si tratta della discendenza più numerosa registrata negli ultimi 34 anni nel parco zoologico renano.
SVIZZERA
19 ore
Un trucchetto per avere treni puntuali? «No, non inganniamo i viaggiatori»
Le FFS smentiscono che l'evoluzione positiva della puntualità dei convogli sia dovuta al nuovo modello di calcolo.
FOTOGALLERY
VAUD
20 ore
10 anni e 1'000 operai, ma ora l'Abbazia è pronta
La più grande chiesa romanica del nostro Paese riaprirà al pubblico nel weekend.
SVIZZERA
20 ore
Coronavirus: le Pmi svizzere temono la seconda ondata
Per la maggioranza degli interpellati, il rischio è grande. Cresce però l'ottimismo su andamento degli affari e finanze.
ZURIGO
20 ore
Sgominata una baby gang specializzata in furti, truffe e borseggi
La banda composta da quattordici giovani tra i 17 e i 33 anni ha commesso più di 70 reati in tre cantoni.
BERNA
21 ore
La montagna "razzista" non deve cambiare nome
Il Municipio di Grindelwald non intende cambiare il nome all'Agassizhorn.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile