Keystone
Viola Amherd riceve le chiavi del DDDP da Guy Parmelin
SVIZZERA
20.12.18 - 16:590

Passaggio di consegne sotto il cupolone

Le due neo ministre hanno ricevuto le chiavi dei rispettivi dipartimenti, Parmelin quelle del DEFR

BERNA - Giornata dedicata al simbolico scambio di chiavi dei dipartimenti oggi a Palazzo federale. Le due neo ministre Viola Amherd e Karin Keller-Sutter si sono viste consegnare rispettivamente il Dipartimento della Difesa (DDPS) da Guy Parmelin e quello di Giustizia e polizia (DFGP) da Simonetta Sommaruga.

Fra i consiglieri federali già in carica, Parmelin ha ricevuto le chiavi del Dipartimento dell'Economia (DEFR) da Johann Schneider-Ammann.

Sommaruga ha accolto Keller-Sutter nel suo nuovo ufficio offrendole un oggetto artistico, un simbolo di equilibrio e giustizia, elementi essenziali nel dipartimento del quale diventa responsabile. Secondo la socialista, il dono mostra anche che bisogna sempre avere la giusta delicatezza.

In seguito entrambe le ministre si sono dedicate ad un piccolo festeggiamento, brindando con una coppa di champagne.

Parmelin all'Economia - Il dimissionario Schneider-Amman ha consegnato a Parmelin una chiave prodotta con una stampante 3D. «Queste tecnologie ci portano avanti», ha dichiarato. Nel dipartimento però ci saranno anche numerose sfide difficili da affrontare.

Il vodese si è dal canto suo detto cosciente del lavoro che lo attende ed è contento di potersi mettere all'opera. Già nel pomeriggio ha preso in mano un dossier in collaborazione con Schneider-Ammann: la preparazione del Forum economico mondiale (WEF) di Davos.

Amherd: una grossa responsabilità - In mattinata è stato il turno della prima donna alla Difesa. Si tratta di una grossa responsabilità, ha dichiarato Amherd ai media a Berna, anche solo pensando ai 12'000 dipendenti che hanno a che fare col dipartimento. Già negli scorsi giorni la vallesana ha iniziato ad interessarsi dei compiti che l'attendono, ma ha ancora tanto da studiare: «non sono una persona che prende decisioni affrettate», ha detto.

Analizzerà quindi i vari dossier e definirà delle priorità. Uno dei temi più difficili sarà sicuramente quello legato ai nuovi aerei da combattimento e, più in generale, ai sistemi di difesa aerea; ma sul tema nessuno dei due consiglieri federali presenti si è espresso.

Il Consiglio federale mira ad un progetto da 8 miliardi di franchi e l'idea è quella di far votare i cittadini sul pacchetto globale, ma non sui modelli di jet. In consultazione questo aspetto è stato criticato, anche dal partito di Amherd, il PPD.

Parmelin ha dal canto suo augurato buon lavoro alla neo ministra vallesana. Oltre alla chiave, le ha consegnato un libro illustrato sulle piazze d'armi, un bouquet di fiori e una racchetta da tennis per simboleggiare lo sport.

Il valzer dei dipartimenti terminerà domani mattina, quando Doris Leuthard consegnerà simbolicamente il Dipartimento dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) a Simonetta Sommaruga.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
VAUD
9 min

Muore urtato da treno regionale LEB

L'anziano stava camminando fuori da un passaggio pedonale. Inutile l'intervento dei soccorsi

SVIZZERA
14 min

I jet svizzeri scortano il governo russo per ospitalità

Per circa cinque minuti le forze aeree hanno affiancato il velivolo governativo. Ma si tratta di controlli di routine

VAUD / BASILEA CITTÀ
2 ore

Bimbo ucciso con una pugnalata, la 75enne resta in carcere

Respinto il ricorso a causa del rischio di recidiva

SVIZZERA
3 ore

Sempre più stress sul posto di lavoro: «Emotivamente esausti»

Tale fenomeno è particolarmente accentuato per i lavoratori con meno di 30 anni

SVIZZERA
4 ore

Sei in assistenza? Il tuo nome sarà pubblico

Il Parlamento discuterà la proposta il prossimo autunno. Il deputato PS Cédric Wermuth si dice contrario: lo Stato, secondo lui, deve proteggere le persone meno abbienti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile