Keystone
SVIZZERA
20.12.18 - 11:090
Aggiornamento : 15:11

Parmelin consegna le chiavi del suo dipartimento ad Amherd

«Si tratta di una grossa responsabilità», ha dichiarato la vallesana ai media

BERNA - Giornata dedicata al simbolico scambio di chiavi dei dipartimenti a Palazzo federale. Dopo che in mattinata la nuova ministra Viola Amherd si è vista consegnare dal consigliere federale Guy Parmelin il Dipartimento federale della difesa (DDPS), è toccato a quest'ultimo ricevere le chiavi del Dipartimento dell'Economia (DEFR) da Johann Schneider-Ammann .

Il dimissionario Schneider-Amman ha consegnato una chiave prodotta con una stampante 3D. "Queste tecnologie ci portano avanti", ha dichiarato. Nel dipartimento però ci saranno anche numerose sfide difficili da affrontare.

Parmelin si è detto cosciente del lavoro che lo attende ed è contento di potersi mettere all'opera. Già nel pomeriggio prenderà in mano un dossier in collaborazione con Schneider-Ammann: la preparazione del Forum economico mondiale (WEF) di Davos.

Amherd: una grossa responsabilità - In mattinata era stato il turno della prima donna alla Difesa. Si tratta di una grossa responsabilità, ha dichiarato Amherd ai media a Berna, anche solo pensando ai 12'000 dipendenti che hanno a che fare col dipartimento. Già negli scorsi giorni la vallesana ha iniziato ad interessarsi dei compiti che la aspettano, ma ha ancora tanto da studiare: «Non sono una persona che prende decisioni affrettate», ha detto.

Analizzerà quindi i vari dossier e definirà delle priorità. Uno dei temi più difficili sarà sicuramente quello legato ai nuovi aerei da combattimento e, più in generale, ai sistemi di difesa aerea, ma sul tema nessuno dei due consiglieri federali presenti si è espresso.

Il Consiglio federale mira ad un progetto da 8 miliardi di franchi e l'idea è quella di far votare i cittadini sul pacchetto globale, ma non sui modelli di jet. In consultazione questo aspetto è stato criticato, anche dal partito di Amherd, il PPD.

Parmelin ha dal canto suo augurato buon lavoro alla neo ministra vallesana. Oltre alla chiave, le ha consegnato un libro illustrato sulle piazze d'armi, un bouquet di fiori e una racchetta da tennis per simboleggiare lo sport.

TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
7 ore
Un ordigno inesploso crea il caos a Hinwil
La munizione si trovava nel centro logistico dell'esercito ed è stata messa in sicurezza e rimossa in serata dagli specialisti. L'area è stata off-limits per almeno mezz'ora
FOTO
ZURIGO
13 ore
Una piazza per Köbi Kuhn? «Prima vi sono diverse donne da onorare»
Due consigliere comunali fanno scoppiare la polemica attorno all'idea di dedicare la piazza di Wiedikon all'allenatore della Nazionale da poco scomparso
FOTO
LUCERNA
14 ore
Vola nel burrone e ne esce illeso
È andata di lusso al conducente di un furgone che questa mattina è stato protagonista di un incidente avvenuto a Entlebuch
SVIZZERA
15 ore
BNS, i tassi negativi sono «sempre necessari»
La Banca nazionale svizzera ha ribadito oggi la propria disponibilità a intervenire all'occorrenza sul mercato dei cambi, che «rimane fragile»
VAUD
15 ore
Non sa abbastanza bene il tedesco: 22enne romando escluso da Swisscoy
Il centro di competenza dell'Esercito non indicava alcun livello minimo per accedere alla formazione: «È per non scoraggiare nessuno»
SVIZZERA
17 ore
Ecco il primo rifugiato con un impiego fisso presso La Posta
L'azienda descrive così Henok Afewerki: «Da ragazzo dal futuro incerto a collaboratore della logistica con ottime prospettive»
FOTO
SAN GALLO
18 ore
Ne hanno fatto esplodere un altro
Preso di mira la notte scorsa un bancomat a Sevelen. I danni ammontano a circa 100mila franchi
SVIZZERA
18 ore
Svizzeri in vacanza? Sicurezza e prossimità
Il TCS ha elencato una serie di consigli per le vacanze all’estero
ZURIGO
18 ore
«Mentre camminavo la scarpa ha iniziato a squagliarsi da sola»
L'incredibile vicenda accaduta a una zurighese. La colpa sarebbe del dispositivo antitaccheggio nella suola, per gli esperti però è un enigma
SVIZZERA
18 ore
Preferenza indigena e obbligo d'annuncio: «Raccontiamola giusta»
Lorenzo Quadri interpella il Consiglio federale chiedendo di fare luce sulla reale efficacia della misura implementata nel 2018
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile