Keystone
SVIZZERA
20.12.18 - 11:090
Aggiornamento : 15:11

Parmelin consegna le chiavi del suo dipartimento ad Amherd

«Si tratta di una grossa responsabilità», ha dichiarato la vallesana ai media

BERNA - Giornata dedicata al simbolico scambio di chiavi dei dipartimenti a Palazzo federale. Dopo che in mattinata la nuova ministra Viola Amherd si è vista consegnare dal consigliere federale Guy Parmelin il Dipartimento federale della difesa (DDPS), è toccato a quest'ultimo ricevere le chiavi del Dipartimento dell'Economia (DEFR) da Johann Schneider-Ammann .

Il dimissionario Schneider-Amman ha consegnato una chiave prodotta con una stampante 3D. "Queste tecnologie ci portano avanti", ha dichiarato. Nel dipartimento però ci saranno anche numerose sfide difficili da affrontare.

Parmelin si è detto cosciente del lavoro che lo attende ed è contento di potersi mettere all'opera. Già nel pomeriggio prenderà in mano un dossier in collaborazione con Schneider-Ammann: la preparazione del Forum economico mondiale (WEF) di Davos.

Amherd: una grossa responsabilità - In mattinata era stato il turno della prima donna alla Difesa. Si tratta di una grossa responsabilità, ha dichiarato Amherd ai media a Berna, anche solo pensando ai 12'000 dipendenti che hanno a che fare col dipartimento. Già negli scorsi giorni la vallesana ha iniziato ad interessarsi dei compiti che la aspettano, ma ha ancora tanto da studiare: «Non sono una persona che prende decisioni affrettate», ha detto.

Analizzerà quindi i vari dossier e definirà delle priorità. Uno dei temi più difficili sarà sicuramente quello legato ai nuovi aerei da combattimento e, più in generale, ai sistemi di difesa aerea, ma sul tema nessuno dei due consiglieri federali presenti si è espresso.

Il Consiglio federale mira ad un progetto da 8 miliardi di franchi e l'idea è quella di far votare i cittadini sul pacchetto globale, ma non sui modelli di jet. In consultazione questo aspetto è stato criticato, anche dal partito di Amherd, il PPD.

Parmelin ha dal canto suo augurato buon lavoro alla neo ministra vallesana. Oltre alla chiave, le ha consegnato un libro illustrato sulle piazze d'armi, un bouquet di fiori e una racchetta da tennis per simboleggiare lo sport.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Anche con un pomodorino o un chicco d'uva si può morire

L'Ufficio prevenzione infortuni mette in guarda sul rischio di soffocamento dovuto ad alimenti di piccole dimensioni per i bambini

SVIZZERA
1 ora

Evolve il mercato dell'auto: si guarda alle vendite online e al noleggio

Gli esperti analizzano il settore dopo l'introduzione di alcune novità da parte dell'azienda Auto Kunz di Wohlen

SVIZZERA
2 ore

Libra: avanti con 21 membri, firmata la carta e determinati i vertici

La missione è costruire una migliore rete di pagamento, ampliare l'accesso ai servizi finanziari essenziali e ridurre i costi per miliardi di persone che ne hanno più bisogno

SVIZZERA
2 ore

I ghiacciai raggiungono un nuovo record (negativo)

I ghiacciai svizzeri sono diminuiti del 10% in cinque anni, secondo l'Accademia svizzera di scienze naturali. Una perdita mai osservata prima

ZURIGO
5 ore

Le prostitute recensite non ci stanno: «Anche alcuni clienti sono disgustosi»

Non piacciono a tutte i forum dove si valutano le prestazioni. Ma c'è chi apprezza: «Una buona recensione significa un buon lavoro»

SVIZZERA
5 ore

L'industria dei videogiochi svizzera è in crescita

La Swiss Game Developers Association spera che il governo svizzero voglia sfruttare il potenziale di questo settore nella prossima legislatura

LUCERNA
14 ore

L'aggressore 23enne affronta la Polizia. La vittima: «Non vedo più da un occhio»

Il 21 settembre aveva letteralmente spaccato la faccia a un 33enne incontrato in stazione. La polizia, quindi, aveva diffuso le immagini della video sorveglianza

VALLESE
16 ore

Chamoson, l'auto trovata nel Rodano è quella della tragedia

I cadaveri dei due dispersi non sono stati per contro ritrovati nell'abitacolo

SVIZZERA / SPAGNA
18 ore

Gli indipendentisti catalani in Svizzera: «Viste da qui, queste sentenze sono inconcepibili»

Per la sezione elvetica dell'Assemblea Nacional Catalana, le condanne di oggi sono «uno scandalo nell'Europa democratica»

GINEVRA
18 ore

A processo il vicepresidente di Exit Romandia: «Ha aiutato un'86enne a morire»

I fatti risalgono all'aprile del 2017: la donna, in buona salute, aveva chiesto di poter lasciare questo mondo insieme al marito gravemente malato

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile