Keystone
BERNA
19.12.18 - 10:480
Aggiornamento : 12:14

Consiglio degli Stati, i Verdi puntano su Regula Rytz

Gli ecologisti del Canton Berna hanno deciso di presentare l'attuale consigliera nazionale alle elezioni in programma nell'ottobre 2019

BERNA - I Verdi del Canton Berna hanno deciso di presentare la consigliera nazionale Regula Rytz alle elezioni per il Consiglio degli Stati in programma nell'ottobre del 2019. Lo ha reso noto la stessa Rytz in una conferenza stampa tenutasi oggi nella città federale.

La 56enne Rytz è stata eletta alla Camera del popolo nel 2011 e dal 2016 è presidente dei Verdi svizzeri, dopo esserne stata co-presidente dal 2012 al 2016. La sua candidatura dovrà ancora essere avallata dall'assemblea dei delegati in programma a metà gennaio.

Interessato alla carica era pure il consigliere di Stato Bernhard Pulver, che vi ha però rinunciato preferendo concentrare tutte le forze sulla presidenza del consiglio di amministrazione del gruppo ospedaliero Inselspital, che assumerà nel febbraio 2019.

La lotta per un seggio alla Camera dei cantoni nel Canton Berna si preannuncia già sin d'ora accesa: oltre alla Rytz, anche l'attuale "senatore" socialista Hans Stöckli ha già annunciato che si candiderà nuovamente al Consiglio degli Stati. Se venisse eletto, nel 2020 potrebbe inoltre diventarne presidente.

Rytz e Stöckli si presenteranno su una lista comune rosso-verde. In caso di, probabile, secondo turno, solo colei o colui che otterrà il maggior numero di voti si presenterà al ballottaggio.

Intanto, l'altro "senatore" bernese uscente, Werner Lüginbühl (PBD), non ha ancora svelato le sue carte. Ma il seggio agli Stati potrebbe far gola anche a PLR e UDC, che dovrebbero presentare i propri candidati nelle prossime settimane o nei prossimi mesi. Per i liberali-radicali si è già messa a disposizione per una candidatura la consigliera nazionale Christa Markwalder, mentre i democentristi non si sono ancora espressi.

Altri candidati per i partiti "minori" sono già noti: si tratta di Kathrin Bertschy per i Verdi liberali e di Marianne Streiff per il Partito evangelico.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 ore

Da Berna a Palermo con treno e traghetto: «L'aereo non è un'opzione»

Una scelta singolare quella del Municipio della capitale - a maggioranza rosso-verde - che settimana prossima si recherà per una visita di lavoro in Sicilia

GINEVRA
6 ore

Decapitata la sicurezza a Cointrin

Il capo e il suo vice sono stati licenziati con effetto immediato poiché coinvolti in un procedimento penale per corruzione

SVIZZERA
6 ore

Domino's Pizza si ritira dalla Svizzera

Il gruppo è presente nella Confederazione dal 2000; dal settembre 2012 Domino's Pizza Schweiz è filiale della britannica Domino's Pizza Group

ZURIGO / IRLANDA
9 ore

Dublino vuole riavere le ceneri di James Joyce

I resti del famoso scrittore sono custoditi nel cimitero di Fluntern a Zurigo. Ma ora due consiglieri comunali irlandesi hanno presentato una mozione per il loro trasferimento

SVIZZERA / ITALIA
11 ore

Luca Mongelli compie 25 anni, per lui nessuna giustizia

Pare che gli interrogativi sull'aggressione subita nel febbraio 2002 a Veysonnaz (VS) non troveranno mai risposta. Il giovane, oggi 25enne, resterà disabile a vita

BERNA
11 ore

Corruzione, condannato il ginevrino Gunvor

Il commerciante di materie prime non ha adottato tutte le misure per impedire la corruzione di pubblici ufficiali da parte dei suoi dipendenti o dei suoi intermediari

GINEVRA
12 ore

Dopo il cancro, lotta con l'assicurazione per i denti

Berdadette deve fare i conti con gli strascichi della chemioterapia. «Non è estetica, è una questione di dignità per le persone già colpite da gravi malattie»

SVIZZERA
13 ore

Ikea Svizzera: aumentano i ricavi, si punta sull'online

Al termine dell'esercizio 2018/2019 l'azienda ha registrato un fatturato di 1,14 miliardi di franchi, in crescita del 3,7% rispetto all'anno precedente

BERNA
14 ore

Elezioni federali, chi voterete?

Domenica prossima si terranno le elezioni federali. Ha già deciso chi votare e perchè? Partecipa al nostro sondaggio

ZURIGO
23 ore

Sfuriata di un agente in borghese sull'A1: al poliziotto hanno bucato le gomme

Scatta la condanna social contro l'ufficiale dopo il video del diverbio. L'esperto di diritto: «Gli utenti possono incorrere in denunce»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile