Keystone
SVIZZERA
17.12.18 - 12:160

Post Brexit: le regole sul trasporto aereo non cambiano

Attualmente, tra i due Stati ci sono giornalmente circa 150 voli. Nel 2017 sono stati trasportati circa 6,7 milioni di passeggeri

BERNA - Svizzera e Regno Unito continueranno ad applicare le attuali regole in materia di trasporto aereo anche dopo la Brexit. La consigliera federale Doris Leuthard e il ministro dei trasporti britannico Chris Grayling hanno firmato oggi a Zurigo un accordo in tal senso.

Con l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, le norme convenute da Berna e Bruxelles nel quadro degli Accordi bilaterali non avranno più effetto, ricorda una nota odierna del Dipartimento federale del trasporti (DATEC). Per questo motivo è stato necessario negoziare una nova intesa con Londra che garantisse la ripresa integrale delle regole attuali.

Essa è incentrata sulla reciproca garanzia degli attuali diritti di traffico. Attualmente, tra i due Stati ci sono giornalmente circa 150 voli. Nel 2017 sono stati trasportati circa 6,7 milioni di passeggeri.

Nel caso di un'uscita sregolata del Regno Unito dall'UE, l'accordo entrerà in vigore il 30 marzo 2019, precisa il DATEC. Nell'eventualità di una fase transitoria nei rapporti tra Gran Brezagna e l'UE, come previsto dall'accordo di uscita, presumibilmente gli Accordi bilaterali tra la Svizzera e l'UE rimarranno applicabili anche a Londra fino alla fine del 2020.

Oggi è stato pure approvato un accordo sui trasporti terrestri, grazie al quale anche in futuro non saranno necessarie autorizzazioni, sarà garantito l'accesso reciproco ai trasporti di passeggeri e merci su strada e l'onere amministrativo rimarrà contenuto. Continuerà inoltre ad essere vietato il cabotaggio, ossia il trasporto di passeggeri e merci sul territorio dell'altro Stato.

L'accordo rinvierà al diritto nazionale dei due Stati: per la Svizzera al divieto di circolare la notte e la domenica e al limite delle 40 tonnellate per gli autocarri. Poiché il traffico ferroviario è sufficientemente disciplinato da una serie di intese internazionali, in quest'ambito non è necessario emanare ulteriori regole, precisa la nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
58 min
«Tutte le aziende in crisi vanno aiutate, anche quelle nuove»
Il Consiglio Nazionale vuole togliere il limite temporale del primo ottobre per la richiesta dei casi di rigore.
SAN GALLO
3 ore
Tragedia sfiorata a un passaggio a livello
A Staad un bambino di tre anni ha attraversato le rotaie proprio mentre transitava un treno.
SVIZZERA
3 ore
Blocher: «Non sottomettiamoci ai diktat del Governo»
Il plenum dovrà decidere se iscrivere nella legge la data del 22 marzo per riaprire ristoranti e altre attività.
SVIZZERA
3 ore
I “milionari della mascherina” sostituiscono quelle non usate gratis
La Farmacia dell'esercito aveva acquistato il materiale dalla Emix Trading AG, ma l'aveva poi ritirato precauzionalmente
SVIZZERA
5 ore
Gli svizzeri sono d'accordo con le misure anti-coronavirus
È quanto emerge da un sondaggio. Oltre la metà degli intervistati si dice soddisfatta delle disposizioni
SVIZZERA
5 ore
Il settore degli eventi «con un piede nel baratro»
Soltanto nel 2020 sono stati cancellati oltre 17'000 progetti, con un calo del fatturato del 57%
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera altri 2'744 contagi e 16 morti nel weekend
Il tasso di positività dei test Covid è attualmente pari al 4,3%
SVIZZERA
7 ore
Soldatesse “influencer” per motivare le donne
Ecco le proposte per aumentare la quota femminile dell'esercito svizzero
LUCERNA
8 ore
Al volante con il 3,28 per mille
Un automobilista di 51 anni è stato fermato a causa della sua guida pericolosa sabato sera a Emmenbrücke.
SVIZZERA
9 ore
Un 8 marzo a tutto tondo
Un giorno per celebrare le conquiste delle donne, ma anche per non dimenticare quante cose possono migliorare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile