Keystone
SVIZZERA
14.12.18 - 13:300

Un miliardo per la terza correzione del Rodano

I lavori, previsti tra il 2020 e il 2039, permetteranno di proteggere 100'000 persone e di prevenire possibili danni materiali dell'ordine di 10 miliardi di franchi nei cantoni Vallese e Vaud

BERNA - Un miliardo di franchi a favore della seconda tappa della terza correzione del Rodano per gli anni dal 2020 al 2039. È quanto chiesto al Parlamento oggi dal Consiglio federale. I lavori permetteranno di proteggere 100'000 persone e di prevenire possibili danni materiali dell'ordine di 10 miliardi di franchi nei cantoni Vallese e Vaud.

Il piano prevede in particolare l'allargamento del fiume, il cui letto sarà abbassato in determinati tratti, nonché un rafforzamento delle dighe. L'obiettivo è di migliorare la sicurezza contro le inondazioni sui 160 chilometri del percorso del fiume.

Le prime correzioni del Rodano, realizzate tra il 1860 e il 1890 e in seguito tra il 1930 e il 1960, non soddisfano infatti più i requisiti attuali. Per questo motivo è stata decisa una terza correzione.

Per la realizzazione della prima tappa, l'Assemblea federale ha approvato nel 2009 un credito di 169 milioni di franchi, volto a finanziare le misure urgenti e la pianificazione di quelle successive. Il credito giunge a scadenza nel 2019 e sarà sostituito dalla seconda tappa che darà dotata di 1,022 miliardi di franchi.

Il contributo chiesto dal governo si basa sulla legge federale sulla sistemazione dei corsi d'acqua. È destinato a coprire il 62% dei costi complessivi. Oltre all'Ufficio federale dell'ambiente (protezione contro le piene) partecipa al finanziamento anche quello delle strade (protezione dell'autostrada). I costi rimanenti sono a carico dei Cantoni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
31 min
Nel part-time la discriminazione è maschile
Stando a un'indagine del KOF, gli uomini sono maggiormente penalizzati quando vogliono ridurre la percentuale lavorativa
SVIZZERA
2 ore
Gli svizzeri hanno voglia di mare
La domanda di viaggi nelle località balneari è più alta rispetto al periodo pre pandemia.
LUCERNA
2 ore
Pantaloni lunghi 70 metri alla ricerca del record
La cerniera è lunga 16 metri e potrebbero essere indossati da una persona alta 180 metri
ZURIGO
4 ore
Cittadinanza per chiunque abbia vissuto quattro anni in Svizzera
È quanto propone l'associazione senza scopo di lucro Aktion Vierviertel.
SVIZZERA
7 ore
Variante Delta: «In Svizzera non dobbiamo essere preoccupati»
Per il presidente della Commissione federale per le vaccinazioni, i preparati di Moderna e Pfizer sono efficaci al 90%.
SVIZZERA
8 ore
Cassis non esclude un nuovo accordo quadro con l'UE
I presupposti dovrebbero essere molto più espliciti di quanto siano stati nei negoziati precedenti.
GIURA
8 ore
Ritrovato il ciclista scomparso
Il 68enne, scomparso ieri durante una gita in bici, è stato recuperato dalla Rega
ZURIGO
9 ore
Arrestata una "truffatrice romantica"
La 33enne potrebbe aver sottratto con l'inganno ben 160mila franchi a un uomo di 78 anni.
SVIZZERA
18 ore
Asilo nido d'oro e congedi scarsi, Svizzera fra gli ultimi per la cura dei bimbi
Stando all'Unicef la Confederazione è terzultima su 41 paesi al mondo: «Ci meritiamo di più»
SVIZZERA
20 ore
GISO: «Nessuno deve possedere più di 100 milioni di franchi»
Il progetto dell'iniziativa si chiama "Make the rich pay for climate change".
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile