Keystone
SVIZZERA
07.12.18 - 13:290

Lavoratori croati, prolungate le restrizioni fino al 2021

I contingenti dei permessi di dimora destinati ai lavoratori croati sono stati sfruttati integralmente. Quelli dei permessi di soggiorno di breve durata all'86%

BERNA - Nell'ambito della libera circolazione con l'Ue, il Consiglio federale ha deciso oggi di prolungare fino al 31 dicembre 2021 le disposizioni transitorie (contingenti e tetti massimi) nei confronti della Croazia.

A fine dicembre 2017, precisa una nota odierna della Segreteria di stato della Migrazione (SEM), la popolazione straniera di origine croata ammontava a 28'535 persone residenti a titolo permanente.

Dal 2017, i contingenti dei permessi di dimora (permessi B) destinati ai lavoratori croati sono stati sfruttati integralmente. I contingenti dei permessi di soggiorno di breve durata sono stati utilizzati in misura dell'86% nel 2017 e del 78% nel 2018 (dati a fine ottobre).

I cittadini croati possono svolgere un'attività lucrativa soltanto nel quadro dei contingenti annui stabiliti e nel rispetto della priorità dei residenti e delle condizioni salariali e lavorative.

I Croati trovano occupazione principalmente nel settore terziario, in rami quali il settore alberghiero/la ristorazione, i servizi commerciali e le attività di consulenza informatica.

TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile