Keystone
SVIZZERA
05.12.18 - 21:310

«Non sono state elette due femministe»

La politologa Sarah Bütikofer ci parla del Consiglio federale con Karin Keller-Sutter e Viola Amherd

Sarah Bütikofer*, le neoelette Karin Keller-Sutter e Viola Amherd sono state scelte a tempo record. Persino Amherd è stata scelta al primo turno. Una sorpresa?
«No. Il Parlamento è molto riluttante a scegliere persone sconosciute. Contro gli insider non si hanno possibilità. D’altronde, chi fa un acquisto a scatola chiusa? Viola Amherd è una politica nota, affidabile e con una buona rete di contatti. A Berna Heidi Z’graggen, invece, è ancora piuttosto sconosciuta, nonostante l’intensa campagna elettorale».

Per la prima volta nella storia del nostro Paese due donne hanno giurato contemporaneamente. Un momento storico, no?
«In sostanza con questa elezione è stata presa in considerazione la pretesa delle donne di avere un’adeguata rappresentanza in seno al Governo. Ci è voluto molto perché l’elezione delle donne diventasse normalità, senza discussioni».

In che misura le due neoelette borghesi potranno difendere gli interessi delle donne?
«Sono state elette due donne borghesi, non femministe. Keller-Sutter e Amherd non si preoccupano in prima linea della questione femminile. Ci sono comunque dei punti di contatto. Nel Governo sangallese, Keller-Sutter si è battuta contro la violenza domestica. Amherd ha invece esperienza nell’ambito della protezione dell’infanzia».

Con le due neoelette, come cambia il Consiglio federale?
«Entrambe le consigliere federali sono delle politiche molto qualificate. Sono in grado di far valere le loro opinioni, ma sono anche pronte al compromesso. Inoltre entrambe sono conosciute e hanno un’ottima rete di contatti. Questi sono aspetti utili per dare continuità alle questioni in sospeso. Ma dapprima devono essere assegnati i dipartimenti».

*politologa

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
11 ore
Esplosione a Wolhusen, «tutti sanno che ama armeggiare. Lo aveva già fatto»
La polizia di Lucerna sta indagando per capire come il 16enne vittima della deflagrazione si sia procurato sostanze esplosive
LUCERNA
12 ore
Abbandona l'auto fuori uso e scappa, lo ritrova il cane poliziotto Dodge
L'uomo è in stato di arresto. Guidava ubriaco e sotto l’effetto di droghe
GRIGIONI
15 ore
In auto sulla pista di sci di fondo, bloccato
Acciuffato un 18enne senza patente
GINEVRA
15 ore
In 2500 alla Coppa di Natale: sempre più partecipanti alla nuotata
L'81esima edizione ha registrato un incremento del 10% rispetto alla precedente
SVIZZERA
18 ore
Banche: malgrado i tassi negativi affari a gonfie vele nei crediti
Gli affari che dipendono dal differenziale degli interessi costituiscono oramai la maggior fonte di entrate del settore
OBVALDO
19 ore
Titlis, snowboarder provoca una valanga e rimane ferito
È stato elitrasportato in ospedale con la Rega
LUCERNA
21 ore
Esplosione nell'appartamento, rinvenuti diversi oggetti pirotecnici
Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato a Wolhusen
SVIZZERA
22 ore
I regali di Natale sono «poco importanti» per gli svizzeri
Solo il 3% della popolazione tra 16 e 74 anni li attende con impazienza. E uno svizzero su 10 pensa che vadano soppressi
SVIZZERA
23 ore
Gli americani vogliono comprare i nostri Tiger
Pronto un accordo da quaranta milioni di dollari. Negli States saranno impiegati nelle esercitazioni
LUCERNA
1 gior
Esplosione in un appartamento, ferito gravemente un ragazzino
Sul posto si sono recati gli specialisti dell'Istituto forense di Zurigo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile