Keystone
SVIZZERA
05.12.18 - 15:590

Keller-Sutter: «Difenderò le misure d'accompagnamento»

Dopo Viola Amherd, anche la neo consigliera federale del PLR ha risposto alle domande dei giornalisti

BERNA - «Anche quale liberale-radicale sono convinta che le misure di accompagnamento alla libera circolazione delle persone siano necessarie». È quanto ha dichiarato ai media Karin Keller-Sutter nel corso della sua prima conferenza stampa da consigliera federale, visibilmente meno tesa rispetto a quando si trovava in aula durante l'elezione.

«La protezione dei lavoratori deve essere garantita e il livello dei salari svizzeri deve essere mantenuto», ha spiegato la sangallese, che proviene da una regione di frontiera. «Una votazione sull'accordo quadro non potrebbe essere vinta senza il sostegno di tutti i partner sociali, compresi i sindacati», ha aggiunto.

La consigliera federale eletta ha tuttavia tenuto a precisare che venerdì spetterà all'attuale Consiglio federale pronunciarsi sulla questione scottante dell'accordo quadro con l'Unione europea, quindi senza di lei.

Interrogata sulla giornata storica che ha visto due donne elette in Governo, la liberale-radicale sangallese ha detto di essere contenta della sua elezione e di quella di Viola Amherd. Ma piuttosto che parlare di politica femminista, preferisce insistere sulla politica delle pari opportunità, per la quale si batterà anche in seno all'esecutivo.

Per quanto riguarda la sua visione liberale della società e dell'economia, Keller-Sutter ha detto di non discostarsi molto dal suo predecessore in Governo, Johann Schneider-Ammann, anche se ha sottolineato che ognuno appartiene alla propria generazione e ha un percorso diverso dagli altri. Invocando il suo orientamento politico liberale, a suo avviso lo Stato non può garantire che tutti arrivino allo stesso risultato.

La sangallese si è pure detta consapevole dell'ampiezza delle nuove responsabilità che incombono su di lei e del fatto che la sua vita cambierà. Si è detta particolarmente soddisfatta della maniera «serena» in cui si sono svolte stamane le elezioni in Parlamento. «Ho tirato un grande sospiro di sollievo e ora provo una grande gioia in vista dell'inizio della mia nuova attività», ha detto.

La liberale-radicale sangallese si è anche definita una «donna di emozioni». La sua elezione l'ha molto coinvolta emotivamente, soprattutto dopo lo smacco di otto anni fa quando il Parlamento le preferì proprio Johann Schneider-Ammann per succedere al dimissionario Hans-Rudolf Merz. Oggi ha sentito le molte aspettative rivolte nei suoi confronti nella sala del Nazionale, dove erano presenti anche i suoi famigliari.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZER
9 min
«Il 9 febbraio è la sconfitta che brucia di più»
È l'iniziativa contro l'immigrazione di massa il cruccio più grande di Christian Levrat. Secondo il 49enne è stata sottovalutata dal suo partito
GRIGIONI
2 ore
Sbanda sulla neve e si ribalta
L'incidente è avvenuto questa mattina ad Andeer sull'A13. Illesi il conducente e il suo cane
APPENZELLO INTERNO
2 ore
Ex procuratore rinviato a giudizio per favoreggiamento
Herbert Brogli avrebbe condotto «in malo modo» l'indagine caduta in prescrizione nel 2017 per la morte sul lavoro di un apprendista
SVIZZERA
3 ore
Da oggi è possibile aprire un conto presso la criptobanca Seba
Che gestirà cinque criptovalute (fra le quali i Bitcoin ed Ether). Clientela-tipo? Banche, professionisti della finanza e privati benestanti
GRIGIONI
5 ore
Operaio rimane schiacciato sul cantiere
L'uomo, un 43enne, ha riportato ferite alla parte superiore del corpo
ZURIGO
7 ore
Operazioni di volo: «Le tasse sono troppo elevate»
L'Ufficio federale dell'aviazione civile ha imposto una loro riduzione a partire dal 1° aprile 2020
SVIZZERA
8 ore
Christian Levrat non si ricandiderà
«Sono stato presidente per dodici anni, con molto piacere ed energia, ma è una funzione logorante, sia sul piano politico che personale» ha dichiarato il presidente del PS
FRIBURGO
8 ore
Liberale, fidanzata e fan della fondue: ecco la consigliera agli Stati più giovane
Classe 1988, Johanna Gapany è stata eletta domenica al ballottaggio a Friburgo. Donne che si impegnano in politica, afferma, ce ne vorrebbero di più
ZURIGO
9 ore
5G: la maggioranza della popolazione vorrebbe fosse fermato
Secondo un sondaggio Tamedia, più della metà degli intervistati è contro una copertura a tappeto. A trarne vantaggio, sostengono, sarebbero le grandi aziende
VIDEO
ZURIGO
17 ore
Dopo la partita devasta il tram a calci
L'atto di vandalismo si è verificato ieri pomeriggio al termine dell'incontro di calcio tra Zurigo e Sion. Non è la prima volta che gli ultras tigurini si rendono protagonisti di scene simili
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile