Keystone
BERNA
29.11.18 - 09:550

Schneider-Ammann a Washington

La Confederazione punta a intensificare le relazioni commerciali con il paese nordamericano

BERNA - Un possibile accordo di libero scambio e un protocollo d'intesa sulla formazione professionale: sono gli argomenti che affronterà la settimana prossima a Washington il consigliere federale Johann Schneider-Ammann, al suo ultimo mese in carica.

Considerati il dinamismo e l'importanza del mercato statunitense, la Confederazione punta a intensificare le relazioni commerciali con il paese nordamericano, spiega il Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR) in un comunicato odierno. Al momento sono in corso colloqui esplorativi tra i due paesi per sondare la possibilità di stipulare un accordo bilaterale di libero scambio.

Da diversi anni i due stati intrattengono inoltre un intenso dialogo sul tema della formazione professionale. Lunedì a Washington è prevista la firma di un protocollo d'intesa che ribadisce la volontà di portare avanti questa collaborazione. Dalla durata di tre anni, il Memorandum of Understanding sarà sottoscritto dal DEFR e dai tre dipartimenti americani competenti: lavoro, istruzione e commercio.

Schneider-Ammann approfitterà del suo soggiorno negli Stati Uniti per discutere con membri del governo, esponenti del Congresso e con rappresentanti delle aziende svizzere in loco. Particolare importanza avranno gli abboccamenti con la ministra dell'istruzione Betsy DeVos, con il rappresentante per il commercio Robert Lighthizer e con il ministro del commercio Wilbur Ross.

Gli Stati Uniti sono il secondo partner commerciale della Svizzera. Il volume degli scambi commerciali bilaterali, compresi beni e servizi, ammonta a quasi 120 miliardi di franchi. La Svizzera è il settimo maggiore investitore negli Stati Uniti: oltre 300 miliardi di franchi di investimenti diretti.

TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SAN GALLO
6 ore

Attenzione al correttore automatico, rischia di rovinarvi le vacanze

Durante la prenotazione di un volo, il correttore automatico ha cambiato il nome di una passeggera da Andrina ad Adrian. Le è stato quindi chiesto di acquistare un nuovo biglietto aereo

BERNA
7 ore

Caricato da un toro, pensionato soccombe alle ferite

Il 74enne è deceduto oggi in ospedale dopo essersi imbattuto nell'animale sabato ad Adelboden

SVIZZERA
8 ore

Jihadista ginevrino catturato in Siria, Berna conferma l'arresto

L'uomo sarebbe stato rintracciato dopo tre mesi di fuga e arrestato lo scorso 18 giugno dalle milizie curde in un'azione coordinata nei pressi di Baghuz

LUCERNA
10 ore

Ubriaca e con lo pneumatico a pezzi

La 45enne è stata fermata nella notte a Ebikon. Immediati il ritiro della patente e la denuncia

SONDAGGIO
SVIZZERA
10 ore

La vacanza in Egitto divide: tra paura e sicurezza nel resort

Dal Regno Unito questa settimana non partiranno voli per Il Cairo a causa dell'allarme terrorismo. Le compagnie svizzere non hanno seguito l'esempio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile