deposit
SVIZZERA
26.11.18 - 18:020

Direttori cantonali socialità per un congedo paternità moderato

La Cdos si ritiene che due settimane sono più appropriate rispetto alle quattro proposte da un'iniziativa popolare

BERNA - I padri devono poter prendere due settimane di congedo retribuite alla nascita di un figlio: la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali (CDOS) si è quindi espressa in favore di una variante moderata rispetto a un'iniziativa popolare che chiede invece quattro settimane.

Due settimane sono «più appropriate e maggiormente compatibili con i bisogni degli ambienti economici», indica in un comunicato odierno la CDOS. Quest'ultima è convinta che il congedo aiuti i padri a rafforzare i legami affettivi con la madre e il bambino.

I papà devono poter usufruire del congedo in giornate singole entro i primi sei mesi dalla nascita del bambino. La procedura di consultazione per la proposta della Commissione della sicurezza sociale e della sanità del Consiglio degli Stati dura fino al 2 marzo 2019.

L'iniziativa popolare federale "Per un congedo di paternità ragionevole - a favore di tutta la famiglia", è stata depositata in luglio. Autori del testo sono le organizzazioni Travail.Suisse, Männer.ch, Alliance F e Pro Familia Svizzera: chiedono che il congedo paternità come il congedo maternità sia finanziato attraverso l'indennità di perdita di guadagno e sia di almeno quattro settimane.

I promotori dell'iniziativa ritengono che le due settimane proposte dalla Commissione non siano sufficienti: quattro settimane - sostengono - sono già un compromesso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
21 min
Secondo lockdown, questa è la settimana della verità
Gli ospedali si stanno rapidamente riempiendo di pazienti Covid e gli epidemiologici ritengono inevitabile un blocco.
CITTÀ DEL VATICANO
3 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
10 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
10 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
11 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
13 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
17 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
20 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
22 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
SVITTO
23 ore
Casa anziani lancia un appello per personale immediato
La casa di riposo Rubiswil è alla ricerca d'infermieri e «mani in grado di aiutare»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile