Keystone
SVIZZERA/UE
25.11.18 - 15:070

Brexit, non cambiano i rapporti tra Svizzera e Gran Bretagna nella fase di transizione

All'inizio di ottobre, durante una visita a Londra, la consigliera federale Doris Leuthard ha dichiarato che Berna e Londra intendono mantenere per quanto possibile invariate loro relazioni

BRUXELLES - Durante la fase di transizione, prevista dal trattato Brexit reso noto oggi dall'UE, non ci sarà nessun cambiamento nelle relazioni fra la Confederazione e la Gran Bretagna. «Gli accordi bilaterali tra la Svizzera e l'UE continuerebbero ad applicarsi al Regno Unito», precisa il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) su richiesta dell'agenzia Keystone-SDA.

Grazie a questa fase di transizione, sia l'UE che la Svizzera guadagnerebbero almeno due anni per regolare le future relazioni con Londra. Berna si era già attivata prima della votazione in Gran Bretagna istituendo un gruppo di lavoro interdipartimentale nel Regno Unito nel giugno 2016. Nell'ottobre dello stesso anno, dopo l'esito delle urne, il Consiglio federale ha adottato la strategia "Mind the Gap", volta a garantire e approfondire i rapporti fra i due Stati anche dopo l'uscita dall'Ue. "Da allora ci sono stati contatti regolari con la parte britannica", continua il DFAE.

All'inizio di ottobre, durante una visita a Londra, la consigliera federale Doris Leuthard ha dichiarato che Berna e Londra intendono mantenere per quanto possibile invariate loro relazioni dopo la Brexit.

Tra la Svizzera e la Gran Bretagna vi sono alcuni aspetti da disciplinare, come la garanzia dei diritti dei cittadini svizzeri in Gran Bretagna e viceversa, acquisiti nell'ambito dell'Accordo sulla libera circolazione delle persone. Berna si sforza inoltre di trovare una soluzione anche per "il diritto di soggiorno, i frontalieri, il ricongiungimento familiare, il coordinamento della sicurezza sociale, compresi i contributi, il trasferimento degli utili, il rimborso delle spese sanitarie e il riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali".

Durante il periodo di transizione, il Regno Unito però rimarrà nel mercato interno dell'UE e nell'Unione doganale e questo limita le possibilità di Londra di negoziare futuri accordi con paesi terzi. La Gran Bretagna non può concludere accordi commerciali tradizionali, ma può negoziare intese per gli investimenti e i servizi, ha spiegato il DFAE senza precisare se Berna intende raggiungere simili accordi.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
15 min

Zio Paperone torna negli Usa: gli svizzeri non sono i più ricchi

Il patrimonio medio per adulto degli svizzeri si attesta a 173’800 euro, pari all’1,5% in meno rispetto all’anno precedente. Per gli americani è di 184’400 euro

SVIZZERA
2 ore

In Svizzera c'è una sovraproporzione di robot industriali

Ne abbiamo installati ben 422'000 ma al mondo siamo "solo" 18esimi, i produttori: «La domanda sale, anche se è un'annata difficile»

SAN GALLO
2 ore

Condannato il pedofilo che abusava di bambine dell'Est

Il 65enne è stato condannato a 8 anni di carcere. la pubblica accusa ne chiedeva 15

ZURIGO
2 ore

L'autorità avverte Swiss: «C'è il rischio di incendio ai motori»

Parti perse, fiamme. L'A220 di Swiss ha recentemente avuto diversi guasti. Ora l'autorità aeronautica americana segnala un difetto ai motori

SVIZZERA
3 ore

Casse malati, la riduzione delle riserve eccessive «sia obbligatoria»

Una mozione di Lorenzo Quadri chiede di modificare l’Ordinanza concernente la vigilanza sull'assicurazione sociale contro le malattie, tenendo conto anche della ripartizione su base cantonale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile