Keystone
SVIZZERA
16.11.18 - 17:520
Aggiornamento 18:11

Un ticket tutto rosa per il PPD

Per il dopo Doris Leuthard il gruppo parlamentare punterà su Viola Amherd e Heidi Z'graggen

BERNA - La consigliera nazionale vallesana Viola Amherd e la consigliera di Stato urana Heidi Z'graggen sono le candidate ufficiali per la successione di Doris Leuthard in Consiglio federale. Lo ha deciso oggi a Berna il gruppo parlamentare del PPD.

Il PPD ha quindi deciso di puntare sulle donne per sostituire l'attuale ministra. Già nel 1999, quando aveva ancora due seggi in governo, il partito aveva presentato un ticket esclusivamente femminile che aveva permesso a Ruth Metzler di entrare in governo in sostituzione di Arnold Koller.

Amherd - ex sindaca di Briga, carica che ha occupato dal 2000 al 2012 - è stata da subito indicata nel novero dei favoriti per entrare in governo, ma un improvviso problema di salute aveva inizialmente fatto slittare la comunicazione della sua scelta.

Avvocato di formazione, la vallesana ha iniziato la sua carriera politica nel 1992, venendo eletta nell'esecutivo comunale di Briga. La sua entrata in Consiglio nazionale risale al 2005, quando rimpiazzò Jean-Michel Cina. Stando alla graduatoria stilata dalla Sonntagszeitung nel 2017, si situa al 18esimo posto fra i parlamentari più influenti.

Ancor prima di essere ufficialmente candidata a un seggio in Consiglio federale, Amherd ha già dovuto difendersi in merito a una vicenda giudiziaria. Qualche tempo fa il giornale "Walliser Bote" ha infatti riferito che la donna è stata condannata lo scorso maggio a restituire 250'000 franchi al termine di una vertenza che l'opponeva, assieme alla sorella, a una società del gruppo Alpiq.

La sua concorrente diretta è Heidi Z'graggen, l'unica aspirante del PPD che non può contare su una rete di appoggi sotto la cupola di Palazzo federale. Non è sposata e non ha figli, ma da dieci anni ha una relazione con Bruno Dobler, membro del Consiglio di banca della Banca cantonale di Zurigo (ZKB) e rappresentante dell'UDC zurighese.

La 52enne è insegnante di formazione, nel tempo libero pratica sport e attualmente vive a Erstfeld (UR). È consigliera di Stato dal 2004 e tra il 2014 e il 2016 ha ricoperto la carica di Landamano, ossia di presidente del governo.

Presidente della sezione cantonale del PPD dal 2000 al 2005, è tra le altre cose anche presidente della commissione di pianificazione del governo. È dunque responsabile del progetto turistico e dello sviluppo del comprensorio sciistico dell'investitore egiziano Samih Sawiris ad Andermatt.

Commenti
 
Tags
ppd
governo
heidi
amherd
heidi graggen
graggen
consiglio
consigliera
ticket
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2018 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report