Keystone
SVIZZERA
10.10.18 - 14:320

Maurer e Schneider-Ammann al summit economico di Bali

Al vertice annuale del Fondo monetario internazionale e del gruppo della Banca mondiale, che si terrà venerdì e sabato, ci sarà anche Thomas Jordan

BERNA - I consiglieri federali Ueli Maurer, in qualità di capo delegazione, e Johann Schneider-Ammann parteciperanno al vertice annuale del Fondo monetario internazionale (FMI) e del gruppo della Banca mondiale, che si terrà venerdì e sabato. Ad accompagnarli nel meeting in programma sull'isola indonesiana di Bali vi sarà anche il presidente della direzione della Banca nazionale svizzera (BNS) Thomas Jordan.

I ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali discuteranno in seno al comitato direttivo del FMI sulle sfide più significative della politica economica, informa tramite una nota odierna il Consiglio federale.

I dibattiti della Banca mondiale verteranno sul sostegno da fornire ai Paesi più poveri per gestire le conseguenze dello sviluppo tecnologico. Si parlerà pure della problematica dei debiti sui mercati emergenti e negli Stati a basso reddito. Schneider-Ammann, dopo otto anni in veste di governatore svizzero, nell'occasione si congederà con il numero uno del gruppo, lo statunitense di origine sudcoreana Jim Yong Kim, nel corso di un faccia a faccia privato.

A margine del summit avranno luogo altri incontri, in particolare quello tra i ministri delle finanze e i governatori delle banche centrali del G20, al quale sono invitati Maurer e Jordan.

La forte crescita dell'economia mondiale - il FMI prevede un aumento del 3,7% per il 2018 e il 2019 - è sempre più esposta a rischi, evidenzia l'esecutivo. Questi riguardano le tensioni nel settore del commercio nonché gli spostamenti dei flussi di capitale legati alla graduale normalizzazione della politica monetaria degli Stati Uniti.

In tale contesto, il FMI si esprime a favore di una cooperazione tra i Paesi al fine di modernizzare il sistema di commercio e ridurre gli squilibri finanziari. Raccomanda inoltre di intraprendere le necessarie riforme strutturali.

La Svizzera, prosegue il comunicato, sostiene le misure volte a rafforzare la resilienza e si adopera per una regolamentazione dei mercati finanziari basata sui principi, capace di sfruttare il potenziale delle nuove tecnologie.

TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
3 ore

«Quella bandiera deve rimanere al suo posto»

Il vessillo rossocrociato è appeso illegalmente a una roccia dello Schleifenberg da anni. Ora la sua posizione è stata regolarizzata dal Municipio di Liestal: «Non è in conflitto con la legge»

LUCERNA
6 ore

«Violenza per educare le donne», i sermoni in moschea verranno registrati

L'associazione "Dar Assalam" seguirà la raccomandazione. Quattro persone formate avranno inoltre il compito di assistere alle prediche e intervenire in caso di necessità

SVIZZERA
6 ore

Credit Suisse: più consulenti al servizio degli ultra-ricchi

Il nuovo responsabile del comparto gestione patrimoniale internazionale vuole ampliare le attività con i clienti definiti strategici

SVIZZERA
7 ore

Swiss, il mayday sembra essere già rientrato

12 aerei sono tornati in volo, gli altri dovrebbero essere presto operativi. Da domani i collegamenti aerei torneranno in gran parte regolari, assicura la compagnia aerea

SVIZZERA
8 ore

UBS, Axel Weber critica la Bce: «Draghi ha legato le mani a Lagarde»

Nel mirino di uno dei manager più pagati della storia svizzera è la decisione di allentare ulteriormente la politica monetaria

TURGOVIA
9 ore

Plastica nella salsa di pomodoro

Una mamma intenta a preparare un piatto di pasta al suo bambino ha avuto una brutta sorpresa

SVIZZERA
9 ore

Roche cresce più delle attese: alza le sue prospettive

Il fatturato è salito del 9% a 46,07 miliardi di franchi

VIDEO
ZURIGO
23 ore

Urla e insulti in autostrada, spunta il tesserino. Agente sospeso

L'uomo ha ripreso tutto con il cellulare, mentre sua figlia in macchina piangeva impaurita. L'altro si difende: «Dovevo identificarmi come ufficiale di polizia, guidava in modo pericoloso»

BERNA
1 gior

61 reati in due anni, giovane turco dovrà lasciare la Svizzera

Secondo i giudici la sua integrazione è fallita. Tra i reati vi sono lesioni personali, rapina e incendio intenzionale

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile