TiPress
GINEVRA
05.07.18 - 11:070

Anche Ginevra contro le indennità ai frontalieri

Su proposta delle sezioni cantonali di Ginevra e Ticino al comitato di partito dell'UDC svizzero, tutti i gruppi parlamentari cantonali sono invitati a lanciare iniziative al parlamento

GINEVRA - I deputati UDC al Gran Consiglio ginevrino hanno depositato oggi una risoluzione per evitare che la Svizzera debba versare indennità di disoccupazione ai frontalieri stranieri. Il testo invita la Confederazione a «rifiutarsi di riprendere una nefasta regolamentazione Ue».

Su proposta delle sezioni cantonali di Ginevra e Ticino al comitato di partito dell'UDC svizzero, tutti i gruppi parlamentari cantonali sono invitati a lanciare iniziative al parlamento, indica in una nota odierna la sezione ginevrina.

Il partito si è definito chiaramente contrario alla regolamentazione europea, la quale prevede che le prestazioni dell'assicurazione disoccupazione siano in futuro a carico del Paese in cui la persona lavora e non più - come avviene attualmente - a carico del Paese di residenza. Secondo la Segreteria di Stato dell'economia (SECO), questo cambiamento costerà «parecchie centinaia di milioni di franchi all'anno» alla Svizzera. Secondo altre stime di alcuni osservatori, si legge nel comunicato, la somma potrebbe avvicinarsi al miliardo di franchi.

Oltre alle questioni finanziarie, l'UDC ginevrino si dice preoccupato per la gestione dei disoccupati svizzeri, poiché il sistema andrebbe a peggiorare se i dipendenti degli uffici regionali di collocamento (URC) dovessero cercare di collocare i lavoratori frontalieri disoccupati a spese dei disoccupati locali, in un mercato del lavoro saturo, scrivono i democentristi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
1 ora
Operazione di polizia per una lite in un appartamento
È successo stasera a Emmenbrücke. Nell'alloggio è stata trovata un'arma (non usata). Due i feriti.
ZURIGO
2 ore
Se ti registri ora, riceverai la vaccinazione più velocemente
In molti cantoni ci si può già prenotare per il vaccino, indipendentemente dall'età
SVIZZERA
4 ore
Tutto pronto per l'ultimo atto della Questione giurassiana
A Moutier si andrà al voto il prossimo 28 marzo. La consigliera federale Keller-Sutter ha verificato il dispositivo
SVIZZERA
5 ore
Un ristorante su cinque ha già dovuto gettare la spugna
È un quadro «drammatico» quello tracciato da Gastrosuisse per il settore della ristorazione
SVIZZERA
5 ore
«Domani valuteremo nuovamente la situazione»
Alain Berset ha incontrato oggi i rappresentanti cantonali della sanità per fare il punto sulla pandemia in Svizzera.
BASILEA CITTA'
8 ore
Novartis collabora alla produzione di un nuovo vaccino
Il gruppo farmaceutico renano prevede di avviare la produzione di principi attivi nei prossimi mesi.
BERNA
9 ore
Dibattito urgente sul coronavirus il 17 marzo
Lo terrà il Consiglio nazionale. Saranno cinque gli interventi parlamentari riguardanti la pandemia in corso.
SVIZZERA
10 ore
In Svizzera 1'223 contagi e 9 morti in 24 ore
Restano stabili i numeri della pandemia, che sinora ha registrato 561'068 casi accertati
SVIZZERA
11 ore
Antenne 5G nel mirino dei ricattatori
Ignoti hanno incendiato un impianto di Swisscom, chiedendo agli operatori di versare milioni a favore dei bambini
SVIZZERA
11 ore
Massacrarono una donna a martellate: condanna confermata
Il Tribunale federale ha respinto i ricorsi inoltrati dagli autori del tentato assassinio avvenuto nel 2016 a Ginevra
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile