SVIZZERA
04.07.18 - 11:530

I registri di esecuzione vanno resi più attendibili

Il Consiglio federale raccomanda ai cantoni di collegare questi registri con quelli degli abitanti

BERNA - I cantoni dovrebbero collegare i registri delle esecuzioni con quelli degli abitanti per renderli più attendibili. È quanto raccomanda il Consiglio federale in un rapporto sul tema adottato oggi. Ogni altra soluzione, come un registro nazionale di solvibilità, sarebbe troppo costosa.

Dal documento, redatto in risposta a un postulato di Martin Candinas (PPD/GR), risulta che i registri delle esecuzioni sono sovente poco attendibili. La ragione è dovuta al fatto che, di regola, gli uffici d'esecuzione - oltre 400 in tutta la Svizzera - non hanno accesso ai dati dei registri degli altri uffici. Il debitore viene iscritto col nome e l'indirizzo indicati dal creditore; insomma, non vi è alcun'altra identificazione.

In seguito a cambiamenti d'indirizzo, traslochi, cambiamenti di nome o in caso di nomi scritti in modi diversi, succede quindi spesso che una vecchia iscrizione nel registro non possa più essere ritrovata e che sull'estratto del registro dell'ufficio d'esecuzione non figuri nulla, indica una nota odierna dell'Ufficio federale di giustizia. Secondo Candinas, tale situazione equivale a un "un invito a nozze per il turismo dei debitori". In questo modo, un debitore può ottenere estratti vergini dall'ufficio d'esecuzione di un altro luogo.

Per il Consiglio federale, non vi è alcuna possibilità semplice che permetta di avere estratti del registro delle esecuzioni di livello nazionale. Ciò è dovuto al fatto che le persone nella vita quotidiana e nei rapporti d'affari si identificano spesso soltanto col nome e l'indirizzo. Attualmente non si utilizza alcun dato che permetta ai creditori di comunicare precisamente all'ufficio d'esecuzione l'identità del debitore che intendono far iscrivere.

Nonostante queste difficoltà, il Governo desidera che gli estratti del registro delle esecuzioni indichino più chiaramente che la loro attendibilità è limitata. Per il Consiglio federale, inoltre, l'attendibilità dell'estratto del registro delle esecuzioni può essere rafforzata se, su scala nazionale, tutti gli uffici delle esecuzioni fanno quadrare in modo coerente le generalità dei debitori con i relativi dati degli abitanti. Ciò avviene già in alcuni Cantoni.

L'estratto dovrebbe segnalare con un apposito avvertimento i casi in cui non sono state trovate corrispondenze. Il Consiglio federale incoraggia quindi i Cantoni a estendere questa pratica su scala nazionale.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
43 min
No al taglio dell'IVA per sostenere ristorazione e turismo
Il Consiglio degli Stati è stata respinta una mozione in tal senso di Marco Chiesa
SVIZZERA
1 ora
La distanza sociale? È raccomandata, ma non c'è più la multa
Nell'ambito dell'attuale situazione epidemiologica, per il Consiglio federale le sanzioni non sarebbero più giustificate
VAUD
1 ora
Uccise il figlio di 11 mesi, 6 anni ed espulsione
La morte è stata provocata scuotendo il piccolo con violenza
FOTO
SVIZZERA / MALDIVE
2 ore
Da 4 mesi alle Maldive a causa del Coronavirus
Lo svizzero Tom Allemann e la sua ragazza cinese stanno vivendo un'esperienza alla Robinson Crusoe
Berna
3 ore
Noi succubi dell'OMS? Scatta l'interpellanza ticinese a Berna
L'accusa di Lorenzo Quadri: "Svizzera ancora una volta acritica e succube nei confronti di organismi sovranazionali"
SVIZZERA
4 ore
Violenza domestica, con la quarantena non sono aumentati i casi
In alcuni cantoni dalla metà di maggio è però cresciuto il numero delle consulenze
SVIZZERA
4 ore
Coronavirus: altri 20 casi, ma nessun morto
Dall'inizio dell'emergenza nel nostro Paese 30'913 persone sono state infettate. I decessi sono 1'660.
SVIZZERA
4 ore
A marzo -62% di passeggeri negli aeroporti svizzeri
A gennaio e febbraio si era invece registrato un lieve aumento
SVIZZERA
4 ore
Campeggi, cinema e piscine: tutti pronti a riaprire
Sabato 6 giugno scatta la terza fase del graduale ritorno alla normalità. Ecco cosa cambierà
GRIGIONI
5 ore
Una montagna che si muove di sei metri ogni anno
Il Governo intende analizzare ulteriormente la frana a monte di Brienz.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile